L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

10/09/2006 22:45:03

Erniacervicale

MIO PADRE DI ANNI 65,PORTATORE DI TRIPLICE BYPASS CORONARICO, IPERTESO E DIABETICO NON HA UN BUON COMPENSO GLICEMICO.
AL MATTINO A DIGIUNO LA GLICEMIA VIAGGIA SUI 120,POI DOPO UNA passeggiata di 1,5 ora si alza fino a 160 pur rimanendo digiuno. Dopo 1 ora e mezza dalla colazione la glicemia scende a 130 circa. Da cosa dipende quella variazione di glicemia dalle 6 alle 8 di mattina senza assumere cibo?La terapia è di 1 cp di glibomet la seraprima di cena. la ringrazio c.p.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/09/2006

Il rialzo potrebbe essere compensatorio,nel senso che dopo lo sforzo la glicemia si abbassa troppo,e l'organismo reagisce con una produzione di glucosio da parte del fegato,per cui i livelli aumentano.In ogni caso,valori massimi inf. a160,sono buoni valori,non preoccupanti.Consiglio comunque anche la rilevazione delle glicemie dopo il pranzo e la cena,che non dovrebbero superare i160-180,in quanto i rialzi post prandiali sono piu'pericolosi per eventi cardiovascolari della sola glicemia a digiuno.Raccomando inoltre ogni 3 mesi la determinazione della emoglobina glicata,che dovrebbe essere inf. a 7%,e la valutazione del profilo lipidico completo,in cui il colesterolo dovrebbe essere inf. a 200 e il ch.ldl a70.Se cosi' non fosse è necessaria terapia con statine,che oltre ad abbassare i livelli di colesterolo,hanno una azione cardioprotettiva,nel senso che diminuiscono la probabilita' di altri
eventi cardiovascolari.Comunque un centro diabetologico potrebbe sicuramente esservi utile nel gestire una malattia come il Diabete ,che va al di la del semplice controllo glicemico.Dimenticavo che la pressione arteriosa deve possibilmente essere inf. a 130-80(o anche meno).Buona serata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra