29/09/04  - Prostata - Salute maschile
L'esperto risponde

Prostata




Domanda del 29 settembre 2004
Ringraziando anticipatamente dell'attenzione vi porgo il seguente quesito. Mio padre ha problemi alla prostata e si sta sottoponendo ad una cura continua per limitare questi problemi. Lui stesso afferma che questo "calvario", come lui la definisce, terminerebbe semplicemente sottoponendosi ad una piccola operazione di raschiamento della prostata. Il problema è che tale operazione potrebbe compromettere la sua sessualità, però ha sentito dire in TV (nel programma condotto da Onder) che ci sono alcuni centri in Italia specializzati in un intervento il quale non comporta rischi. Potreste dirmi se è vero? Grazie.

Risposta del 04 ottobre 2004
Nessun intervento purtroppo è privo di rischi e tutti gli interventi sulla prostata possono determinare un problematica sulla sfera sessuale. Consulti il suo medico curante che saprà indicarle ,in funzione della zona in cui abita suo padre, l'urologo esperto in questo tipo di chirurgia. Cordiali saluti. Dr Giovanni Beretta Urologo.

Dott. giovanni beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata

Risposta del 14 ottobre 2004
L'intervento proposto a Suo padre credo che sia la turp,ovvero resezione endoscopica della prostata.
Non vi è alcuna compromissione della sessualità intesa nel senso di capacità erettile e quindi normali rapporti sessuali.Vi è al contrario una perdita completa della eiaculazione che avverrà normalmente ma il contenuto finirà in vescica e successivamente espulso con le urine.
Cordiali saluti

Dott. Pasquale Fortunato
Medico Ospedaliero
ROMA (RM)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute maschile

Potrebbe interessarti
Prostatite
Salute maschile
23 dicembre 2016
Schede patologie
Prostatite