L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

26/05/2006 18:44:05

Frattura del femore

Ho subito una frattura del femore che mi è stata ridotta con l'applicazione di un fissatore esterno vorrei sapere in media quali sono i tempi di recupero e quali i rischi. grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/05/2006

Il tratamento di una frattura di femore con Fissatore Esterno Assiale, non è dei più frequenti, generalmente dovrebbe essere riservato alle fratture esposte, con gravi problemi cutanei o molto comminute, o in pazienti politraumatizzati, come trattamento di attesa prima del trattamento definitivo.
Nei casi di una frattura non complicata i tempi di guarigione sono quelli normali per una frattura di femore: tra i 4 e i 6 mesi, i vantaggi sono dati dalla possibilità, anche se limitata dal FEA, di immobilizzare immediatamente l'arto, anche se per la concessione del carico vanno considerati i controlli radiografici. I rischi sono legati alla non completa riduzione della frattura, con problemi di rotazione, recurvato o angolazione, o alla infezione delle fiches transossee.

Dott. Daniele Mariani
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
Specialista in Ortopedia e traumatologia


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra