L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

09/10/2006 17:18:59

Frattura del v metatarso piede destro

Mia Madre (60 anni) si e' fratturata il v metatarso del piede destro.
Da mia breve ricerca in rete mi risulta che alla base del V metatarso sia allacciato un tendine che ponendo in trazione l'osso ne rallenta la calcificazione. Ponendo una placca o una vite si ovvia a questo problema, velocizando la calcificazione dell' osso e di conseguenza la guarigione??? Si puo' mettere un gesso in materiale plastico o resinoso asportabile per ovviare alla anchilosi della caviglia che poi necessita di lunghe e dolorose sedute di fisioterapia, specialmente per un signora dell'eta' di mia madre?
Grazie per i consigli
T.S.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/10/2006

Se la frattura interessa la base del V metatarsale ed è composta, può bastare un bendaggio elastico adesivo tipo tensoplast, da mantenere per una ventina di giorni circa.
L'interevento è necessario solo in caso di grosse scomposizioni o mancata fusione dei monconi di frattura.
Il gesso ha le complicanze che lei citava.
Cordiali saluti.

Dott. Matteo Libroia
Casa di cura convenzionata
Medico Ospedaliero
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra