L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

11/06/2007 11:28:11

Informazione

Mi chiamo G. C., Le scrivo questa mia per avere un'informazione riguardo al problema che mi porto dietro da molti anni o meglio dall'età di 5 anni a questa parte visto che ora ne ho 45. ho avuto un trauma oculare all'età di 5 anni all'occhio sinistro con emorragia interna dopodichè dopo essere stato operato nel corso della mia crescita il nervo ottico ha sofferto e non riesce più a mandare il segnale o a riceverlo in modo da farmi avere la vista in modo totale, io vedo tutto sfocato con poca nitidezza dei colori e non in modo contornato o delineato. dopo la visita specialistica che ho effettuato 3 anni fà mi viene detto che il mio nervo ottico è per quasi la metà bianco e che non si può fare niente,perdendo la speranza dopo ciò,mi viene solo adesso la voglia di ritentare e a questo punto Le chiedo visto che si stanno sperimentando le cellule staminali,se si può intervenire con quelle, oppure sò che esiste un farmaco chiamato oncomodulina che potrebbe forse essere un rimedio per il mio problema e quindi Le chiedo cortesemente se può indirizzarmi dove posso trovarlo e a chi rivolgermi se eventualmente volessi effettuare l'esperimentazione con le staminali. in attesa di una sua cordiale risposta La ringrazio anticipatamente e........mi aiuti per favore.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/06/2007

Sulle staminali sono in corso sperimentazioni per la retina, sulle atrofie ottiche non ho avuto notizie. L'oncomodulina sembra una molecola molto promettente ma è ancora in sperimentazione sull'animale, ci vorrà tempo perchè venga permesso l'uso umano. Se si trattasse di un danno recente sarei più ottimista un danno così vecchio e un occhio già traumatizzato non sono l'ideale però non è detto.

Dott. Marco Alberti
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
MILANO (MI)


Risposta del17/06/2007

Sulle staminali sono in corso sperimentazioni per la retina, sulle atrofie ottiche non ho avuto notizie. L'oncomodulina sembra una molecola molto promettente ma è ancora in sperimentazione sull'animale, ci vorrà tempo perchè venga permesso l'uso umano. Se si trattasse di un danno recente sarei più ottimista un danno così vecchio e un occhio già traumatizzato non sono l'ideale però non è detto.

Dott. Marco Alberti
Casa di cura privata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra