L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

23/05/2008 13:25:32

Macchia rossa sul glande e macchia bianca sul labbro superiore

E' da circa un anno che mi è apparsa una macchia rossa sul glande associato a lieve arrossamento sul prepuzio, tutto questo è accompagnato da sintomi quali lieve prurito nella zona del prepuzio e pizzicore sulla macchia . Di li a poco mi sono accorto che mi è apparsa anche una macchia, o forse meglio, una zona meno pigmentata, a livello del vermiglio sul labbro superiore, ho notato poi, che questa zona risulta meno sensibile toccandola con qualcosa di accuminato rispetto alle altre zone del labbro che non presentano questo problema. Sono stato da due dermatologi, che non mi hanno risolto questi problemi, e che mi hanno diagnosticato cose differenti. Il primo ha detto che la macchia sul pene e il lieve arrossamento, era dovuto ad una balanite irritativa, e la macchia bianca sul labbro una cheratosi. Come cura mi ha prescritto del cortisone in crema per il pene, e retin a in crema per il labbro. Non avendo avuto risultati positivi mi sono diretto da un altro dermatologo. Questo invece mi ha detto che la macchia sul pene era dovuta a un lichen mucoso, e che la macchia sul labbro invece era vitiligine, faccio presente che sul corpo non presento nessuna di queste macchie. Come cura mi ha dato un antifungino per il pene, e il protopic per il labbro, anche con questa cura non ho risolto il problema.
Mi sono allora rivolto al mio dottore facendomi prescrivere degli esami per vedere se ero allergico a qualche alimento.
L'esito di questi esami ha dato come risultato una sensibilizzazione verso il latte di valore 0.02kual/l, il valore di riferimento dice >0.01 sensibilizzazione, e la proteina cationica eosinofila molto alta 85 ng/l contro 16 ng/l del valore max. Vorrei dottore un suo parere a riguardo, e in attesa di una sua cortese risposta la saluto cordialmente.
T.T.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/05/2008

Il quadro clinico, visto da lontano, suggerisce il lichen ruber planus, che tipicamente colpisce sia il cavo orale che le mucose genitali. Anche il prurito e' molto frequente nel lichen. Guardi nella bocca, in corrispondenza delle guance, se si nota una reticolazione biancastra. Questo confermerebbe la diagnosi. Il lichen planus e' una dermatosi che puo' colpire sia le mucose che la cute, puo' assumere un andamento cronico e risponde alla terapia con cortisonici locali. Si tratta di una patologia benigna, anche se raramente puo' costituire il punto di impianto di un carcinoma. Rilevo una cosa strana nella storia: il secondo dermatologo ha diagnosticato un lichen per la lesione del glande ma le ha prescritto un antimicotico. Sicuramente e' un errore di scrittura. Mi permetto di consigliarle questo: ritorni dal dermatologo e chieda di farsi fare una biopsia. Prima di incominciare una terapia bisognerebbe sempre avere le idee piu' chiare possibile.

Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra