L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

23/07/2008 16:10:52

Maculopatia legata all'eta' - forma secca - Reoferesi

Buongiorno, mia madre e' affetta da maculopatia secca in stato intermedio-avanzato su entrambi gli occhi. Ho letto di un trattamento relativamente nuovo come terapia per questa malattia: la reoferesi, utilizzando il sistema RHEO prodotto da OccuLogix. Non avendo competenze mediche vorrei capire se e come funziona tale trattamento, se e' in fase sperimentale o e' stato approvato, quali sono i risultati ed eventualmente quali cliniche in italia lo praticano.
Grazie mille per l'aiuto

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/07/2008

Carissima,
PL Asma FERESI SELETTIVA – REOFERESI - NELLA DEGENERAZIONE MACULARE
LEGATA ALL’ETA’ ( DMLE ).
La degenerazione maculare legata all’età (DMLE) è la causa principale di riduzione
dell’acuità visiva e di cecità nella popolazione al di sopra di 60 annni.
Le terapie oggi a nostra disposizione (la terapia laser, la termoterapia transpupillare, la
terapia fotodinamica, procedure chirurgiche, supplementazione con alte dosi di vitamina E,
C, A e zinco) danno nella stragrande maggioranza dei casi risultati molto deludenti.
La DMLE a livello molecolare e cellulare è da considerare almeno in parte un disordine
microcircolatorio della retina.
Le più recenti classificazioni distinguono una forma precoce di DMLE ed una tardiva; la
forma precoce si caratterizza per la presenza di soft drusen (diametro 63 micron) e
alterazioni a carico dell’epitelio pigmentato retinico (EPR) quali ipo/iperpigmentazione. In
questa fase i danni all’acuità visiva posso essere minimi o essere addirittura assenti.
Nella DMLE tardiva si distingue:
- forma secca, associata ad atrofia geografica
- forma umida o essudativa in cui il distacco dell’EPR e la neovascolarizzazione
coroideale (CNV) nelle sue varie.forme, compresa la cicatrice disciforme, sono le
caratteristiche principali.
La sua è oovviamente la forma secca.
La Reoferesi è una tecnica aferetica sicura ed efficace per trattare disordini del
microcircolo e rappresenta una nuova opzione terapeutica per i pazienti affetti da DMLE.
L’aferesi di uno spectro ben definito di proteine ad alto peso molecolare tra cui rilevanti
fattori di rischio per la DMLE come il fibrinogeno, il colesterolo, il fattore di v Willebrand e
l’a2-macroglobulina risulta in una riduzione della viscosità ematica e pl Asma tica così come
della aggregazione eritrocitaria e piastrinica.
Episodi di riduzione della viscosità ematica e pl Asma tica ottenuti con una serie di
trattamenti con Reoferesi conducono ad un rapido cambiamento del flusso ematico con
conseguente miglioramento del microcircolo e recupero della funzione retinica.
Due studi controllati e randomizzati dimostrano la sicurezza ed l’efficacia della Reoferesi
nel trattamento della DMLE senza però realmente avere risultati eclatanti!!!





Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
http://siravoduilio.it.gg





.


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra