L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

17/07/2007 19:22:42

Mi aiuti

Salve dottore sono una ragazza che soffre di dermatite atopica da 23 anni e dopo varie cure sto optando per una cura omeopatica facendomi seguire da un noto specialista di Milano " io sono Siciliana"da 2 anni ma con nessun risultato.
Dal test DRIA mi è risultata un allergia a nichel, lievito, latte per cui pratico una dieta di rotazione assumendo codesti solo Mecoledì sera,Sabato sera e Domenica, inoltre prendo RES VITAL una pasticca la sera, fitocurcuma 1 al di, SOLFATO DI NICHEL 0,04% 1 capsula al di, OXIMIX 3 1 CUCCHIAINO AL di......ma invano .
Sono stanca, questa allergia sta compromettendo anche la mia vita sociale, sto pensando di interrompere dal momento che non vedo neanche un minimo miglioramento!
LA PREGO MI AIUTI SONO DISPERATA MI OFFRO ANCHE COME CAVIA PER ESPERIMENTI!!!!!!!
Per farle capire il mio stato......
Sicura di una sua risposta le porgo i mmiei cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/07/2007

E' proprio il caso di dire che ha sperimentato sulla sua pelle il fatto che la dermatite atopica solo raramente (forse 5% dei casi) è il relazione con i cibi!!! Un tempo questo tipo di dermatite veniva chiamato "eczema costituzionale" a sottolineare che la causa è la "costituzione" del paziente e non un agente esterno. Mi pare anche che nel suo caso la medicina alternativa o complementare che dir si voglia non sia molto efficace. Mi permetto quindi di scrivere alcune note da medico allopatico. Attualmente la gestione clinica della dermatite atopica si basa sul controllo dei fattori scatenanti (il più delle volte ambientali- sudore, calore, aria secca..) e sulla applicazione, oltre ai soliti emollienti, di farmaci topici. I farmaci topici più usati sono:
1)Cortisonici topici (che se correttamente usati NON fanno assolutamente danni - abbiamo paz in terapia con steroidi topici da oltre 10 anni senza NESSUN effetto collaterale)
2) Inibitori della calcineurina (Protopic ed Elidel)
In caso di resistenza ai farmaci topici si possono usare terapie generali: una delle più efficaci e meglio tollerate è la fototerapia con UV (o misti UVA/UVB o UVB a banda stretta). In casi più gravi si può anche utilizzare, sotto stretto controllo medico, la ciclosporina.
Ora a lei la scelta se continuare sulla strada, emotivamente comprensibile, di una medicina "naturale", poco aggressiva ma anche poco efficace o riconoscere che, purtroppo, lei è affetta da una malattia cronica (come se lei avesse il Diabete o l' Ipertensione !) che necessita per il suo controllo di farmaci che che devono essere prescritti ed applicati sotto controllo medico
Cordiali saluti

Dott. Carlo Mazzatenta
Medico Ospedaliero
Specialista in Dermatologia e venereologia
LUCCA (LU)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra