L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/09/2005 17:59:49

Nevralgia del trigemino

Quest'inverno a seguito di dolori fortissimi che dalla spalla mi salivano sulla mscella ed arrivano fino all'occhio mi è stata diagnosticata una Nevralgia del trigemino dovuta a problemi di malocclusione. Mi è stato prescritto il byte che per tre mesi ho portato 24 ore al giorno ora lo porto solo di notte. Con il byte la situazione è migliorata notevolmente quest'estate è passata tranquilla, ora però forse coi primi freschi il dolore sopra l'occhio è riapparso ed è abbastanza fastidioso. Quest'inverno feci anche una accurata visita neurologica ed è stato prorpio il neurologo ad indirizzarmi verso il dentista.
Ora però mi prendono anche degli intorpidimenti nella parte dx del corpo braccia e gamba soprattutto quanto dormo, lo stesso episodio mi capitò dieci anni fa all'epoca lo stesso neurologo mi fece fare una RMN per scongiurare possibili mallattie, la RMN all'epoca fu negativa. Ora che riappaiono questi intorpidimenti mi chiedo se è il caso di ripeterla, il mio neurologo mi ha visitato accuratamente ed ha escluso qualcosa di grave però io sono abbastanza ansiosa e somatizzo facilmente e mi sono messa in testa che potrebbe essere scelrosi multipla.
Soffro anche di Artrosi cervicale potrebbe l'Artrosi causarmi questi intorpidimenti?
Grazie


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/09/2005

L' Artrosi cervicale è un termine anche un pò troppo abusato in quanto la semplice Artrosi di per sè no ncausa nessun problema particolare, però se dovesse esserci una restringimento del canale cervicale questo potrebbe cusare una compressione delle radici cervicali e dare disturbi al braccio ma non alla gamba. E' sicura che non sia soprattutto il braccio e inparticolre la mano a darle fastidio? Perchè il fomricolìo, soprattutto notturnom con senso di addormentamento alla mano (che può interessare anche il braccio) è tipico della sindorme del tunnel carpale che è uno schiacciamento di un nervo al polso, per il quale sarebbe utile l'esecuzione di un'elettromiografia degli arti superiori. Poi, più a scopo "terapeutico" che diagnostico potrebbe comunque ripetere una RMN per essere sicura di non avere la Sclerosi Multipla e tranquillizzarsi un pò....

Dott. Edoardo Gentile
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Risposta del21/09/2005

Mi permetto di integrare la risposta del Collega, che saluto,suggerendo che disturbi della sensibilità possono interessare anche gli arti inferiori se vi è un processo patologico a livello del midollo cervicale, per l'interessamento dei cosiddetti cordoni midollari.
E' inoltre difficile che una Nevralgia del trigemino interessi anche la spalla. Mi permetterei di consigliare una RNM cervicale, dorsale e al passaggio cranio-vertebrale con mezzo di contrasto.
Accanto a questo esame non è superfluo eseguire una Elettromiografia per il nervo mediano,ulnare e radiale, anche solitamente si ritiene che sia il dolore notturno patognomonico (cioè tipico) della sindrome del tunnel carpale..
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra