L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Scheletro e Articolazioni

04/08/2008 12:15:23

Osteoporosi e riduzione del seno

Ho subito un'isterectomia totale utero e ovaie con annessi linfonodi e rasciamento del retto per un tumore quando avevo 34 anni. Ora ne ho 43 e facendo l'esame MOC. hanno riscontrato che ho l'osteoporosi nella colonna dorsale e lombare e l'osteoporosi femorale. Sto curando con alendros 70 e vitamina D. Oltre a questa patologia soffro anche di calcolosi renale con innumerevoli litotrissie e interventi ureterali oltre a due interventi ad ambo i lati dove hanno tagliato gli ureteri per estrarre i calcoli. Ora soffro in maniera lacerante dolori alla schiena, visto che ho un seno abbondante una quinta misura mi chiedevo se riducendo il seno questi dolori potrebbero passare e se riducendolo magari riuscire ad ottenere una schiena più dritta. e se la cosa fosse possibile con la snn. Grazie per una Vostra gradita risposa .Barbara

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/08/2008

pensare che i dolori della schiena, migliorino con un intervento di mastoplastica mi sembra suggestivo e poco realistico. Piuttosto non trascuri l'attività fisica e il controllo del peso. Non so se tale intervento si possa eseguire con il ssn ma penso proprio di no, a meno di eccezioni pe rriconosciuta invalidità.

Dott. Vincenzo Rollo
Casa di cura convenzionata
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Specialista in Medicina fisica e riabilitazione
LECCE (LE)


Altre risposte di Scheletro e Articolazioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra