L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

23/11/2006 15:47:38

PEV

Gentile Dottore,ho 46 anni, da mesi ho disturbi della visione e dolore oculare .Ricoverata in neurologia , mi hanno sottoposta a visita oculistica, ma l'oculista non ha avuto nulla da segnalare. Ho una ectopia delle tonsille cerebellari (lieve , a quanto mi dicono). Poichè i miei disturbi agli occhi non cessano ho deciso di fare i PEV con questo risultato: caratterizzati da onda P100 allungata di latenza bilateralmente e morfologia distorta per stimolazione OS. Il neurologo mi dice che non devo fare nulla (mi ha prescritto un antidepressivo che non prenderò), ma io non sono convinta.E' mai possibile che anche i PEV possano essere alterati per la mia ansia, come tutti mi dicono? La prego, mi dia un consiglio.Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/12/2006

Gentile signora,
i PEV se alterati possono essere espressione di patologie neurologiche e se non prende farmaci di nessun tipo che potrebbero interferire con il quadro da lei descritto le consiglio di eseguire degli esami per escludere la presenza di patologie demielinizzanti delle vie ottiche ( Sclerosi Multipla ). Potrebbe essere utile un'esame neuroradiologico(TC/RMN).
Si riferisca al suo medico curante o comunque ai medici che finora l'hanno seguita.
Cordiali saluti

Dott. Pierpaolo Maimone
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PADOVA (PD)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra