L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

07/02/2007 20:52:06

Poca eiaculazione

Egregi dottori, rifaccio la domanda per la seconda volta, non avendo avuta la risposta alla prima, fatta circa 3 settimane fa'. Ho 58 anni e da circa 8 anni che soffro di prostatite cronica, ultimamente nell'eiaculazione esce pochissimo sperma(una goccia o due e a volte niente), attualmente prendo l'avodart e il cardura che alterno con il pradiff, alterno poiche' il pradiff mi fa abbassare la pressione del sangue, in passato prendevo il proscar e il cardura. Volevo cortesemente sapere se era possibile migliorare la situazione cambiando medicina oppure l'unica alternativa e operarsi.
Vivendo all'estero e non capenso bene quello che mi dicono i dottori qui per problemi di lingua, qualsiasi indicazione mi sarebbe utile. grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/02/2007

Caro lettore,
il suo problema potrebbe essere dovuto ai farmaci che sta prendendo , soprattutto la Tamsulosina (Pradif) e la Doxazosina (Cardura) che sono degli alfa -litici . Detto questo per poter indicarle poi altre strategie terapeutiche o addirittura chirurgiche è indispensabile purtroppo una attenta e diretta valutazione urologica.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra