L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

28/04/2008 22:46:14

Presbiopia

Sale mi chiamo virginia, la mia domanda è: la presbiopia si puo operare? io sono di bari e nn so a chi rivolgermi grazie attendo risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del02/05/2008

Carissima,
trattiamo gia' da anni la Presbiopia con il laser ad eccimeri nei casi di pazienti ipermetropi-presbiti, con ottimi risultati che lasciano tuttavia delle difficoltaa' nella visione ravvicinata.
Oggi disponiamo di due procedure laser per correggere la Presbiopia .
Il nuovo laser Optivision permette di trattare pazienti presbiti puri (che non hanno altri difetti di vista per distanza) o pazienti presbiti gia' in precedenza normalizzati da altri difetti con il laser ad eccimeri.
La tecnica e' recente ma ben sperimentata:
LAPR (Laser Presbyopia Reversal).
Con questa procedura chirurgica quasi tutti i Pazienti leggono il primo o il secondo carattere di Jaeger (tabella internazionale per lettura da vicino) immediatamente dopo l’intervento, cioe' dopo 10 minuti possono leggere il giornale senza gli occhiali.
Dopo 12 mesi tutti i Pazienti leggono stabilmente almeno il terzo carattere di Jaeger, senza regressione.
L’apparecchiatura laser utilizzata porta il nome di OptiVision ed e' un laser microchirurgico a luce infrarossa prodotto dalla ditta USA SurgiLight con approvazione C.E. specifica per il trattamento della Presbiopia .

L’intervento, richiede anestesia topica locale, dura circa 40 minuti per ambedue gli occhi, non e' doloroso.
Eseguito su Pazienti presbiti (oltre i 45 anni), non da' alterazioni corneali né variazioni delle preesistenti condizioni visive per lontano.
Comporta l’esecuzione di quattro coppie di ablazioni sclerali radiali della dimensione di 3,5 mm per 0,5 mm, che interessano quasi tutto lo spessore della sclera, previa apertura della congiuntiva in quattro punti.
L’intervento si conclude con la chiusura della congiuntiva tramite pinza elettrica bipolare.
La possibilita' di ritornare alla normale attivita' e' immediata.

Disponiamo inoltre della nuova tecnica Q-VALUE praticata con il laser ad eccimeri Allegretto 400 Herz New Wave.

Questa tecnica si puo' applicare a pazienti gia' presbiti affetti anche da difetti di vista per lontano od a pazienti giovani, non ancora presbiti, allo scopo di prevenire l’insorgenza della Presbiopia nel corso del trattamento laser per un altro difetto di vista. La tecnica Q-VALUE non presenta alcuna diversita' per il paziente rispetto ad un normale trattamento laser per la vista. Viene semplicemente applicato un costo superiore.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it



Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra