L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

15/05/2008 00:03:24

Pulsazione campo visivo

Dopo un distacco del vitreo di un mese fa e la formazione di farfalline fastidiosissime che passano davanti al campo visivo l'oculista mi ha detto che la pressione dell'occhio era al limite,ma che non c'era nulla da fare per le farfalline,dovevo rassegnarmici.Ora dopo un mese circa,al mattino ,noto che per diverse ore il campo visivo dell'occhio in questione pulsa in diversi punti in perfetto ritmo con il cuore.Dopo qualche ora diminuisce e poi sparisce e al mattina successivo lo rifà.Devo allarmarmi e tornare dall'oculista?O è una fase di assestamento dopo il distacco del vitreo?Grazie dell'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/05/2008

Carissimo,
il distacco di vitreo posteriore da molti sintomi simili a quelli descritti.
Più difficilmente da miodesopsie e/o0 foasfeni sincroni con li polso cardiaco.
fare un buon esame del fundus oculi ed una Fluorangiografia Retinica(FAG).



Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del17/05/2008

Carissimo,
il distacco di vitreo posteriore da molti sintomi simili a quelli descritti.
Più difficilmente da miodesopsie e/o0 foasfeni sincroni con li polso cardiaco.
fare un buon esame del fundus oculi ed una Fluorangiografia Retinica(FAG).



Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del17/05/2008

In aggiunta quanto detto dal Collega, sulla base dei suoi dati relativi ad età, sesso, altezza e peso si potrebbe ipotizzare anche un problema di pressione del sangue, che varia secondo un ritmo naturale durante la giornata ed è al suo massimo proprio al mattino al risveglio.
Sia che Lei sia già in terapia per Ipertensione , sia che non lo sia, provi a misurare la pressione arteriosa per qualche mattino di seguito, si scriva i valori e li faccia veder al suo medico di famiglia, che se necessario saprà cosa fare.
Saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
FELTRE (BL)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra