L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

08/07/2007 13:05:49

Riassorbimento cicatrice prepuzio

Gentile dottore,
Oltre tre mesi fa mi sono sottoposto ad un intervento di plastica prepuziale. Avevo un problema piuttosto curioso, ad avviso del mio urologo: praticamente durante l'erezione la pelle del prepuzio non si stendeva completamente. Non si trattava di un problema di frenulo corto, perchè non avevo problemi nell'attività sessuale ed inoltre era evidente che il frenulo si distendeva senza intoppo.
L'incoveniente di questo problema è che avevo problemi con i preservativi in quanto c'era questo "rotolino di pelle" che ne rendeva difficoltosa l'applicazione.
Si è deciso di procedere compiendo una sorta di circoncisione per rimuovere questa pelle in eccesso.
Ed effettivamente la situazione sembra risolta, infatti non è questo il problema che volevo illustrarLe.
Il problema è la cicatrice: ho questa cicatrice lunga quasi tutta la circonferenza del pene e dopo tre mesi ancora non si è riassorbita completamente. E' ancora rigida e dapprima mi causava dolore anche solo durante l'erezione, mentre ora non avverto dolore durante l'erezione ma comunque non riesco a stendere completamente la pelle del pene (poichè il pene è più stretto sotto il glande e poi si ingrossa scendendo verso l'attaccatura, e la cicatrice essendo del diametro della parte più stretta mi provoca dolore se provo a tirare ulteriormente la pelle). In definitiva si ripresenta in maniera diversa l'handicap che avevo prima dell'operazione.
Sono un po' preoccupato per questa cicatrice, temo che non riacquisti mai elasticità o che comunque la riacquisti in tempi estremamente lunghi. Ho 19 anni, e non nasocndo che è un disagio non indifferente.
In ospedale non hanno saputo quantificarmi i tempi di guarigione, quindi io quello che chiedo è: è normale che dopo tre mesi e mezzo una cicatrice abbastanza superficiale come questa si trovi ancora a questo stadio? E se si quanto tempo occorre affinchè la cicatrice si riassorbi senza problemi? Inoltre esiste qualche pomata o altro ad effetto ammorbidente/cicatrizzante che possa accellerare il processo e rendere più elastici i tessuti cicatrizzati?
Vi ringrazio immensamente per il tempo dedicatomi e per il servizio che offriTe.
Sperando di aver fornito una spiegazione esauriente del problema attendo con Ansia una risposta.

Distinti saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/07/2007

Caro lettore ,
è veramente difficile capire la descrizione di un problema post-chirurgico complesso come il suo . Generalmente , tranne qualche particolare eccezione , la cicatrizione di una ferita post-circoncisoione tende a riassorbirsi e a guarire. Comunque , se il problema permane , potrebbe essere utile fare delle foto del pene in erezione e in più proiezioni e poi riconsultare il chirurgo che l'ha operata od un andrologo.
Un cordiale saluto.



Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra