L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

20/08/2008 12:38:10

Ricostruzione palpebra

Grazie innanzitutto per l'interesse mostratomi.
Come gia' indicai in un altro post, si tratta di mio padre che avendo gia' subito un intervento per l'asportazione di un sospetto " BC " (TUMORETTO MALIGNO non meglio specificato) sulla palpebra inf. dell'occhio sx.
A distanza di un mese veniva riconvocato per rimuovere i punti di sutura e riaprire sia l'apertura preesistente dell'occhio che il taglio nuovo fatto durante l'intervento poiche' usata parte della palpebra sup. per la ricostruzione del tessuto ormai mancante in sede del c.d. " BC" .
Creando cosi' in parte una nuova apertura oculare.
Il problema e' che lo invitano a presentarsi ogni mese per aprire un mill. per volta.
Detti interventi, gia' fatti quattro volte, comunque non hanno permesso ancora l'apertura completa dell'occhio ma solo meta', per cui l'occhio che risulta oltre che deturpato anche chiuso per meta', non permettendo di avere un visus a sinistra e compiere diverse attivita' (es. guida, ecc.).
Sarebbe il caso di rivolgersi ad un reparto di chirurgia plastica anziche' quello di patologia orbitaria dove attualmente e' in cura?
Se si , vogliate cortesemente indicarmi qualche centro preposto a tali competenze.
Ringraziando anticipatamente porgo distinti saluti.

Napoli 20.08.2008
Niko

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/08/2008

Caro Niko,
nella ricostruzione palpebrale ciò che è fondamentale è la funzione della palpebra alla fine del decorso, specialmente nel proteggere l'occhio dagli agenti esterni. Una palpebra ricostruita in fretta, magari bella a vedersi, ma inutile nel rinnovare il film lacrimale non sarebbe un buon risultato. Questo è il motivo del lento procedere delle cure. Abbiate pazienza.
Cordiali saluti

Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
VICENZA (VI)


Risposta del25/08/2008

Carissimo Niko,
è ovvio che bisognerebbe avere più dettaglòiata descrizione anatomopatologica della fattispecie!
Le ricostruzioni delle palpebre metachirurgiche sono sempre più complicate che quelle cprimarie,comunque anche a Pisa dove lavoro,esiste un ottimo centro!


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
http://siravoduilio.it.gg

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra