L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

13/01/2007 00:24:00

Sogno ricorrente:è un ricordo?

Ho 37 anni, ho trovato questo sito con una ricerca in rete perchè ho un problema che non so affrontare. io sono una persona abbastanza forte, ma quanto sto x scrivere mi ha mandato in crisi.
da qualche mese mi succede una cosa che non so spiegare. durante il sonno parlo e dico cose piuttosto brutte.mio marito dice che più o meno il sogno è sempre uguale,ma la cosa che mi spaventa è che lui inizia a farmi domande e io rispondo come fossi sveglia.
in pratica nel sogno sono bambina, a mio marito dico di avere 7 anni, e sono sempre insieme allo zio di una amica d'infanzia che non frequento più da quando avevo 13-14 anni.nel sogno questo zio ha attenzioni poco nobili nei miei riguardi, mi ripete che sono bella, che devo tenere il segreto altrimenti mi rinchiude nella cantina e nessuno mi troverà più.
mio marito la prima volta che mi ha raccontato il sogno mi ha detto, ma sì è solo un sogno, però con il ripetersi della cosa inizia a pensare che io abbia davvero subito delle violenze da parte di questa persona.
io non so cosa pensare, il sogno mi spaventa e non so come gestire la cosa.
per favore qualcuno mi può dare un parere? pensate che sia solo un sogno di fantasia o può rivelare qualcosa rimasto nascosto in fondo alla mia anima?
mi sento confusa e spaventata.
graziex le vostre risposte e i vostri pareri.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/01/2007

Nel sonno possono accadere episodi di sonnambulismo per cui il dormiente risponde a tono a chi lo interroga e sembra sveglio e presente mentre invece sta dormendo profondamente. Mi sembra che quello che la preoccupa però non è il fatto in sè ma il contenuto. Che sia realmente accaduto l'abuso o che sia un "sogno", fatto sta che lei ne è piuttosto sconvolta. I sogni o le fantasie sono importanti se servono a fare lice non solo sul passato ma anche sul presente. Intendo dire che lo scopo dell'analisi dei sogni non è tanto sapere la "verità", ma fare sì che la persona viva bene il suo presente. Se questo sogno/fantasia/ricordo la assilla farebbe bene a rivolgersi ad uno psicoterapeuta.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra