L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Alimentazione

12/11/2004 18:37:28

Sono impazzito?

Salve,

Come dai dati inseriti nel form, mi chiamo tiziano ho 23 anni;
Scrivo per capire se la mia è attenzione o ossessione!
Mi spiego:
Fin da piccolo ho avuto un'alimentazione "viziata" e scorretta (dolci, pizza, patatine, cola, poca frutta e verdura, monotonia alimentare e semi-sedentarieta').
A 16 anni, in seguito ad una frattura che mi ha bloccato per 3 mesi, ho raggiunto il peso di 108 Kg (ero già alto 185 all'epoca). Ripresomi, ed eliminando i "mille" snack fuori pasto ho raggiunto con gradualità gli 89/92 kg (estate inverno).
Un anno fa il cambio:
Mangio a 360° evitando però dolci, fritti, condimenti grassi animali;
mangiando 3 volta (e solo 3) al giorno mai la stessa cosa per piu' di una volta a settimana.
Giornata TIPO:
COLAZIONE
1 yogurt magro (tipo vitasnella)
4 fette di pane integrale (tipo toast)
2 frutti medi
tazza di the senza zucchero.
PRANZO
un primo (120g) max un cucchiaio d'olio nella preparazione.
un frutto.
tazza di caffè non zuccherato
CENA
150g di pesce o carne
300g verdura fresca o cotta
un cucchiao d'olio
tazza di caffè non zuccherato
DOPO CENA
1/2 birre piccole o un bicchiere di Vino rosso (esco tutte le sere)

(sabato e domenica mangio quello che capita, sempre con moderazione e ad intervalli meno regolari)
Faccio 30min di corsa semi-leggera sistematicamente 3gg a settimana.

Ora peso 76kg, ho una discreta fisicità che vorrei mantenere.

Sono tendenzialmente una persona solare, ma (eccezzion fatta per il fine settimana) a volte mi accorgo di rinunciare all'aperitivo, di dire di no all'invito a cena, di non mangiare nemmeno una caramella fuori pasto (facendo anche delle figuraccie con chi mi offre uno spuntino) perchè ho la passione per la cucina, mi piace sapere tutto su quello che mangio (calorie proprità nutrizionali) e so come lo preparo.
La cosa mi porta a essere visto come un "marziano associale".

Non sono Bulimico, tantomeno anoressico, non mi sento in colpa se mangio un gelato con gli amici la domenica pomeriggio (ridimensiono comunque la cena).

Gli amici ed i miei genitori mi dicono che sono pazzo (quelli buoni che sono troppo sistematico).
Io al contrario mi vanto delle mie "conoscenze" sulla nutrizione e sono felice di come sono.

SECONDO VOI LA MIA E' UNA GIUSTA ATTENZIONE O UNA VERA E PROPRIA OSSESSIONE PATOLOGICA INCONSCIA??!!!???

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/11/2004

In questo mondo di gente che si nutre, che letteralmente BEVE tutto quello che le vene propinato, nel piatto nel bicchiere e nella mente, lei è grazie a Dio un uomo risvegliato. Non si perda, mi raccomando!
Un caro saluto.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Alimentazione







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra