L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute femminile

05/05/2006 10:06:01

Teratozoospermia

Buongiorno Dottore, Le rivolgo la seguente domanda: io e mio marito stiamo provando da gennaio 2006 a concepire un bimbo, non a caso, ma con prove certe (mensilmente eseguo i monitoraggi ecografici dell'ovulazione con esito sempre positivo e rapporti mirati nei giorni giusti). Abbiamo 35 anni ed io ho già l'appuntamento per l'isterosonografia per fine maggio, nel frattempo mio marito ha fatto lo spermiogramma che ha evidenziato un quadro di normozoospermia con teratozoospermia. Le riporto i valori: aspetto proprio; volume 2 ml (con 4 giorni di astinenza); ph 7,8; fluidificazione e viscosità regolari e normali; numero spermatozoi 145 milioni/ml; totale per eiaculato 290 milioni; forme tipiche 25% e atipiche 75%; motilità a)progress.rapida 15% b)progress.lenta 50% c)motilità non progressiva 10% d)immobili 25%; leucociti,cellule germinali immature e emazie assenti. Chiedevo un suo gentilissimo parere sulla nostra situazione e sulla necessità eventuale di rivolgerci ad un centro specializzato per i dovuti esami e per una ICSI. Lo so che è presto, 5 mesi sono pochi ma veniamo da una precedente gravidanza iniziata a luglio 2004 e terminata con la morte del nostro bimbo nato prematuro a gennaio 2005. Abbiamo bisogno di un consiglio per ritrovare una serenità emotiva, soprattutto. Grazie mille, distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/05/2006

Gentile signora,
capisco il vostro dispiacere per una storia così dolorosa. Voi non siete una coppia sterile; avete già dimostrato di poter concepire e anche se la precedente gravidanza ha avuto un esito così drammatico non dovete scoraggiarvi.
Lo spermiogramma di suo marito è sostanzialmente fertile , vi è un modesto aumento delle forme anomale, ma non mi sembra significativo. Non si faccia prendere dall' Ansia ; una ICSI nella vostra situazione e per quello che mi ha riferito non mi sembra, al momento,la strada giusta. Faccia pure la sonoistero; se il risultato è positivo aspetti almeno sino a settembre prima di rivolgersi ad un centro specializzato, ma io spero che non ne abbiate bisogno ! Un cordiale saluto!


Dott.ssa Elisabetta Chelo
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
FIRENZE (FI)


Altre risposte di Salute femminile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra