L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

08/06/2006 13:30:07

Trigonite


Dopo 8 mesi di cure antibiotiche per una cistite con Klebsiella mi è stata diagnosticata una trigonite tramite controllo ecografico. Tutte le ultime analisi per malattie sessualmente trasmesse e esami batteriologici (antibiogramma) sono risultate negative.Visita ginecologica non ha rilevato nessuna patologia.La dottoressa mi ha detto di bere acqua e stare tranquilla. Ora il disturbo è meno frequente ma in conrispondenza dell'ultima settimana del ciclo i disturbi si accentuano. E soffro di una certa tensione muscolare in vagina dopo un rapporto sessuale.
La trigonite è curabile o cronica?
Come si può curare?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/06/2006

Cara signora ,
l'infiammazione che interessa il trigono della vescica è frequente e purtroppo tende a recidivare . A questo proposito sono molto utili alcune indicazioni comportamentali e dietetiche che in parte mi sembrano le hanno già dato gli specialisti che ha consultato. Il rapporto sessuale , soprattutto nelle fasi acute , tende ad aggravare la sintomatologia e richiede attenzioni particolari (pochi traumatismi, buona lubruficazione , ecc, ecc).
Auguri ed un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra