L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

16/04/2007 22:08:12

Uveite

Gent.li Dottori, a settembre 2006 mi sono sottoposta ad intervento laser ad eccimeri per la correzione della miopia. A fine novembre ho iniziato ad accusare alcuni fastidi agli occhi, quali rossore, capillari rossi in evidenza, lacrimazione e fatica a tenerli aperti. Più volte mi sono recata nella struttura presso la quale ho effettuato l'intervento e ogni volta mi veniva detto che si trattava di un'infiammazione. All'ultimo controllo mi è stato detto che si trattava di uveite anteriore e di continuare a mettere betabioptal (a vita?!?!); è possibile che si tratti davvero di uveite? Sottolineo che prima dell'operazione non ha MAI avuto disturbi agli occhi.
Ringrazio e saluto cordialmente

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/04/2007

Gentile signora,
è difficile rispondere a questa sua domanda a distanza, senza visitarla.
Se sta usando il collirio cortisonico da molto tempo le consiglio di verificare il tono oculare,
potrebbe essere alto e richiedere l'uso di farmaci appropriati,
il betabioptal contiene anche un antibiotico, non dovrebbe essere usato nel post prk per lunghi periodi ma sostituito con farmaci meno potenti con azione superficiale e soprattutto senza antibiotici, mentre è molto usato nelle uveiti anteriori.
Saluti

Dott. Gregorio Rijillo
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
BOTRICELLO (CZ)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra