L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

26/01/2007 14:26:51

Valutazione spermiogramma

Gentili dottori, dopo 1 anno e 2 mesi di tentativi falliti, il ginecologo di mia moglie ha consigliato esami sia a me che a lei (io ho 34 anni, lei 33). Gli esami del sangue (dosaggi ormonali) di mia moglie sono risultati a posto.
Il mio spermiogramma ha i seguenti valori:

volume: 3.5 ml
aspetto: proprio
viscosità: nei limiti
fluidificazione: fisiologica
concentrazione 72 mln/ml
mobilità rettilinea dopo 2 h: 50% + 5% (discinetica); dopo 4 ore: 50% + 5% (discinetica)
forme tipiche: 38%; forme atipiche: 62%.
leucociti: 800.000/ml
emazie : assenti
elementi linea germinativa: presenti
cellule di sfaldamento:
zone di spermioagglutinazione: assenti
corpuscoli prostatici: rari

A seguito di ecodoppler mi e’ stato diagnosticato un varicocele di III grado. Inoltre lamento un dolore non forte ma continuo al testicolo sinistro che si estende anche nella zona inguinale e qualche volta alla gamba sinistra. Vorrei avere delucidazioni sui seguenti punti:
1. Come giudicate la qualità del mio liquido seminale? E’ compatibile con un concepimento? L’andrologo presso il quale sono in cura sostiene che allo stato attuale e’ estremamente improbabile un concepimento. Tuttavia parlando con amici che hanno avuto i miei stessi problemi, so per certo che in situazioni ben peggiori della mia sono stati ottenuti concepimenti: possibile che tutti abbiano fatto “bingo”?
2. Nella mia situazione è consigliabile l’operazione di rimozione del varicocele? quali percentuali esistono che possa migliorare la qualita’ dello spermiogramma?
3. io utilizzo regolarmente la bicicletta come mezzo di trasporto (in media 1h al giorno). Dovrei smettere? Puo’ essere questa la causa del varicocele e/o della diminuzione di fertilità?
Ringrazio e saluto cordialmente.
G.R.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/01/2007

Caro lettore ,
mi sembra di aver già risposto a questa domanda in un'altra occasione. Comunque l'esame da lei riferito in effetti, come da lei per altro già notato, non sembra essere molto lontano da un quadro di normalità. Le consiglio ad ogni modo di ripetere l'esame del liquido seminale per essere sicuri che questa è effettivamente la sua situazione clinica. Per quanto riguarda il varicocele il dolore può essere al momento la sola indicazione alla sua correzione senza per altro avere la sicurezza di un esito post-chirurgico favorevole.
Per l'ultimo quesito infine non esiste nessuna indicazione , a livello della più accreditata letteratura internazionale , che ci indichi di darle un consiglio negativo all'uso della bicicletta in presenza di un varicocele e quindi continui tranquillamente ad usarla .
Se desidera avere ulteriori informazioni su questi temi può consultare anche il libro , scritto dalla Dra Elisabetta Chelo: "Quando i figli non arrivano" CIC edizioni internazionali, Roma.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra