L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

13/05/2008 23:08:07

Acne

Buonasera,mi chiamo Valentina e ho 23 anni. Le scrivo perchè da uqlache mese a questa parte ho un problema di acne, soprattutto di brufoli sottopelle che formano come delle cistine che si sentono al tatto. Ho fatto una visita da un chirurgo estetico che mi ha effettuato delle iniezioni di antibiotico locale e queste "palline" si sono riassorbite divenendo poi dei veri e propri brufoli con pus. Inoltre sto facendo un'accurata detersione con prodotti specifici e un'idratazione con creme con acigo ialuronico per il giorno e più idratanti per la notte, inoltre utilizzo un fondotinta con protezione 30 poichè essendo di carnagione olivastra tendenzialmente scura mi hanno consigliato che mi sarebbe di grande aiuto dato che ho parecchie macchie dovute alle famose crosticine grattate e poi diventate appunto macchie con il sole. Questo tipo di acne era comparsa anche qualche anno fa, pià precisamente intorno ai 16 anni ma attraverso una corretta detersione-idratazione e con delle applicazioni di acido ialuronico avevo risolto il problema. Avevo poi effettuato un'ecografia in cui risultavano delle cisti ovariche per cui mi era stata prescritta una pillola anticoncezionale abbastanza forte. Dopo qualche tempo, una volta risolto il problema delle cisti ovariche, la cambiai assumendo la pillola Fedra che tuttora prendo. Le scrivo perchè la scorsa estate ho smesso di prenderla per 4 mesi poichè era da qualche anno che non facevo una pausa, e in questi 4 mesi la pelle era comunque pulita, nessuna imperfezione. A gennaio ho poi ripreso Fedra senza però effettuare il dosaggio ormonale poichè il mio medico generico diceva che nn vi era la necessità. Il problema è che in questi mesi in cui ho ripreso la pillola il viso si è riempito di brufoli, ne sparisce uno e ne compare un altro. Ho iniziato la "cura" di prodotti detergenti ed idratanti circa un mese fa ma i risultati sono veramente pochi. Secondo lei potrebbe essere un problema relativo all'uso di una pillola sbagliata?Dovrei smettere ed effettuare un nuovo dosaggio ormonale per verificare l'idoneità di Fedra?La ringrazio anticipatamente e mi scuso per essermi dilungata tanto ma mi sembrava opportuno spiegarLe nei dettagli la situazione perchè capisco che per un dermatologo sia difficile dare una risposta senza effettuare una visita. Cordiali saluti, Valentina

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/05/2008

Credo che la riacutizzazione dell'acne sia dovuta non alla ripresa della terapia con Fedra, ma alla sua sospensione avvenuta alcuni mesi prima. Mi pare corretto proseguire la cura, che, come in precedenza, non tardera' a dare i suoi frutti.

Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it


Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra