L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

02/11/2007 19:23:14

Ansia cronica?

Il mio ex ragazzo, con cui ho trascorso 4 anni della mia vita, ha sempre manifestato sintomi, a mio avviso, legati ad uno stato di Ansia cronica/panico. Soffe di colite ulcerosa. Fino a nove anni i genitori non gli permettevano di uscire di casa e soffriva di numerosi tic. Evita i luoghi sia pubblici che privati, diversi da quelli abituali, in quanto gli provocano ansia. In passato, non frequentava alcun locale per timore che il cellulare non funzionasse e non era, quindi, rintracciabile dai suoi. Per un periodo ha vissuto con il terrore di avere un infarto, con sudorazioni notturne ed Insonnia (dormiva con l'apparecchio per misurare la pressione sanguigna accanto). Non è mai riuscito a portare avanti una storia d'amore (anche prima di me) nel senso che, ogni qualvolta appare profilarsi all'orizzonte l'idea di una vita futura in comune, lo stesso fugge, affermando che, nonostante sia stato innamorato, all'improvviso comincia ad avvertire una sensazione di vuoto e l'amore scompare. Mi ha chiesto aiuto. Che fare?
I dati di seguito indicati si riferiscono a lui.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/11/2007

Mi pare che non ci siano dubbi: deve mettersi nelle mani di uno specialista e seguire una terapia sia farmacologica che psicoterapica.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra