L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

03/01/2005 14:53:46

Ansia o disturbi gastrici?

DA CIRCA TRE MESI HO PROBLEMI DI DISPEPSIA CON GONFIORE DELLO STOMACO DOPO MANGIATO. HO ASSUNTO PANTOPRAZOLO 20 MG PER UNA SETTIMANA SENZA BENEFICIO.DURANTE LA NOTTE, DOPO ESSERMI ADDORMENTATA NORMALMENTE, MI CAPITA DI SVEGLIARMI IMPROVVISAMENTE CON BISOGNO DI METTERMI IN POSIZIONE ERETTA,ACCUSANDO SUBITO TACHICARDIA, SUDORAZIONE, NAUSEA E BISOGNO CONTINUO DI DIGERIRE, (ERUTTAZIONE) DI ARIA NELLO STOMACO,GAMBE TREMANTI. A VOLTE ASSUMO UN CUCCHIAIO DI MOTILIUM, CAMMINO PER CIRCA UN'ORA E DOPO RITORNO AD ADDORMENTARMI, OVVIAMENTE TUTTO QUESTO DISTURBA IL RIPOSO NOTTURNO. IL MEDICO MI HA PRESCRITTO 1 CPS DI ANSEREN 15 MG..TUTTAVIA IL FARMACO MI PROCURA MOLTA SONNOLENZA DIURNA. HO SOSPESO LA CURA, ORA ASSUMO GOCCE DI BIANCOSPINO/PASSIFLORA/VALERIANA.
SOFFRO DI ANEMIA SIDEROPENICA (FERRO 19).
PROLASSO ALLA VALVOLA MITRALE. NON SO SE IL PROBLEMA E' ANSIOGENO O GASTRICO.
GRAZIE PER UNA RISPOSTA CORTESE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/01/2005

ha valutato la possibilità di soffrire di ernia jatale?

Dott.ssa Nadia Gennari
Medicina Territoriale


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra