L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

19/11/2007 21:11:23

Apnea notturna

Ho 29 anni e da almeno 10 soffro saltuariamente di apnea notturna. Mi capita di svegliarmi di soprassalto per assoluta mancanza d'aria e mi è difficile ripristinare una normale respirazione, in particolare, sento un senso di gola "chiusa", come se non potesse passarvi aria.
Sono stata visitata da un otorino che ha evidenziato una deviazione del setto nasale. Dice che correggendo tale difetto, questi episodi spariranno.
Aggiungo che non soffro di roncopatia.
Vorrei sapere se la correzione chirugica è la sola possibilità di risoluzione del problema o se è possibile intervenire in altro modo.
Grazie per la cortese attenzione e per la risposta che vorrà darmi.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/11/2007

Lo studio delle apnee notturne è relativamente recente in Italia e non ancora affrontato per la sua reale dimensione epidemiologica. Le cause possono essere di natura centrale, cioè inerenti l'efficenza della regolazione cerebrale fisiologica del sonno a livello del ponte, di natura anatomica( alterazioni delle cavità nasali e del cavo orale) e causate da patologie cardiorespiratorie, spesso accompagnate da diversi gradi di sovrappeso corporeo. Materia complessa, quindi, affrontata meglio in quei centri in cui vi è una equipe multidisciplinare ad essa dedicata ( pneumologo esperto in studi del sonno, specialista ORL, odontostomatologo, dietologp, psicologo e cardiologo).
Gli accertamenti che sono alla base della valutazione delle apnee notturne sono comunque la saturimetria notturna durante respirazione spontanea in aria ambiente e la polisonnografia multicanale.
Consiglio quindi il paziente di rivolgersi in quelle strutture sanitarie ove vi sia una équipe medica con sicura esperienza riguardo alla diagnosi e al trattamento delle apnee notturne.
Cordiali saluti,
dr Ludovico Trianni.

Prof. Ludovico Trianni
Medico Ospedaliero
PAVULLO NEL FRIGNANO (MO)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra