L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infanzia

20/09/2004 12:21:57

Bolle

Salve,
da alcuni giorni (5 gg) mia figlia, di anni 7, presenta la comparsa di bolle sul corpo, non in modo massiccio, ma sparse, tre sul polso, un'altra sotto l'ascella, sul collo, sulla natica (quest'ultima differente dalle altre sopra elencate, sembra un piccolo pedicello, mentre le altre sono rosse lisce circolari senza secrezione interna). Inizialmente si sono avute tre bolle sul petto (color rosso con puntina sierosa). Altre sulle tempie, due macchioline piccole un po bluastre, mentre una bolla vicino l'occhio. Su quest'ultima abbiamo applicato una pomata contro punture di insetto, ma ha creato un piccolo alone bluastro. Tra l'altro sono spuntate altre bolle di color rosso che scompaiono con la prova del bicchiere, mentre con le prime bolle su descritto non scompaiono con la prova del bicchiere. Abbiamo consultato un dottore che ci ha detto che sono punture di insetto; la nostra pediatra non ha saputo dare una diagnosi, ma ci ha dato delle pastiglie (piccole) che sono antistaminici. Se con queste le bolle permangono, dobbiamo ricorrere a uno specialista dermatologico. Comunque la bambina meno di un mese fa ha avuto la febbre alta per due giorni con male alla pancia. La pediatra aveva diagnosticato un'influenza intestinale, però ci ha fatto fare un esame delle feci (negativo alla salmonellosi). Comunque passata la febbre il dolore alla pancia è perdurato per alcuni giorni. La bambina si sente bene, attualmente non ha febbre, mangia e dorme come al solito. Potrebbe dirmi se la bambina potrebbe aver contratto qualche virus particolare? eventualmente quali esami fare? Potrebbe essere stata punta da qualche insetto, visto che sulla tempia ha queste due piccole (circa un puntino di penna) macchie bluastre simmetriche?
La ringrazio anticipatamente della sua attenzione.
Saluti
Stefano P.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/09/2004

A mio parere sarebbe utile un esame emocromocitometrico completo con formula leucocitaria e conta piastrine, VES, PCR, tampone faringeo per SBEA, es urine standard, per escludere infezione cutanea batterica con impetigo, e crisi trombocitopeniche. L'episodio intestinale non dovrebbe essere in rapporto con l'attuale quadro, si rivolga al suo pediatra con fiducia, saprà consigliarle approfondimenti se lo riterrà opportuno.

Dott. Silverio Gaetano Giambra
Pediatra convenzionato




Altre risposte di Infanzia







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra