L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

12/03/2005 20:24:38

Cavernoma cerebellare

Gentili dottori,
nel mese di novembre 2004 - quattro mesi or sono - in seguito a crisi di vomiti, vertigini e perdita totale dell'equilibrio mi è stato riscontrata un'emorragia cerebellare sinistra dovuta al sanguinamento di angioma cavernoso. Dopo 1mese di ricovero sono stato dimesso, e pian piano sto rimettendomi. Ho sentito ben parlare di un centro neurologico a Stoccolma. vorrei conoscere il Vostro parere e/o consiglio e se siete a conoscenza il nome del centro in Svezia.
Cordialità
Giuseppe De Martini

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del15/03/2005

Gentile signore, sicuramente lei si riferisce al Karolinska Institute di Stoccolma. E' sicuramente un buon istituto. Tenga presente che farsi curare fuori richiede un impegno economico non indifferente, dei problemi legati alla distanza (allggio, trasferimenti) e non ultimo di lingua (con termini medici che a volte sono difficili anche per chi ha padronanza delle lingue straniere). In Italia esistono molti centri che possono trattare tale patologia per cui può adire presso tali centri.
Cordialmente

Dott. Gaspare Francesco Montemagno
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Neurochirurgia
AUGUSTA (SR)


Risposta del15/03/2005

Egregio signor De Martini,
sono d'accordo con la risposta del collega dr. Montemagno. Una curiosità: come mai non è stata presa in considerazione la possibilità chirurgica ? Poi una considerazione del tutto personale: dovremmo smettere di cercare sempre altrove. Dal Sud si viene al Nord, dal Nord si va in Svizzera, dalla Svizzera si va in Francia, dalla Francia si va in America, insomma questa convinzione popolare e giornalistica di considerare il meglio sempre altrove dovrebbe cominciare ad essere modificata. In Italia esistono molte Neurochirurgie in grado di trattare tali patologie egregiamente e con successo, di contro Le posso assicurare che anche in America ci sono delle eccezioni alla pur indiscutibile efficienza e avanguardia scientifica. L'importante è rivolgersi a specialisti della materia! Consulti quindi un Neurochirurgo di un Centro Universitario o di un Centro Ospedaliero e vedrà che non ci sarà nulla da invidiare agli Ospedali d'oltr'Alpe.
Cordialità

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra