L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Allergie

11/02/2005 17:41:21

Cefalea

Mia figlia di 26 anni è stata in cura da due diverse omeopati per la Cefalea che l'ha tormentata per tanti anni con attacchi molto forti con aurea (aveva problemi di parola e di vista).
Dopo essere stata in cura in un centro cefalee e non risolvendo niente anzi si era quasi intossicata, ha deciso di provare con l'omeopatia.
Dapprima con una dottoressa che le ha dato diversi tipi di
medicinali, (non so se chiamarli medicinali) e proibendole determinati cibi, gli attacchi si sono diradati per un po ma poi sono ricominciati.
HA cambiato omeopata perchè questa non si faceva più trovare al telefono, sembrava che non volesse più risponderle e fortunatamente sembra che con questa abbia risolto il problema è QUASI UN ANNO CHE NON HA PIU' ATTACCHI, non sembra vero.
La cura di questa omeopata era completamente diversa, ha provato con un medicinale per volta fino a che non ha trovato quello giusto ma non ha toccato l'alimentazione, non le ha proibito niente.
Domanda: sono due tipi di omeopatia differenti?
Grazie per l'attenzione.
Paola

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/02/2005

Si cara signora, la prima metodologia è quella complessista, la seconda è la metodologia unicista.

Dott. Raffaele Pastore
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
Medicina generale convenz.
JESI (AN)


Altre risposte di Allergie







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra