L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

23/07/2007 18:42:41

CICATRICI E TUMEFAZIONI DA RADIOTERAPIA

OPERATA NEL 1992 AL SENO PER TUMORE CON QUADRANTECTOMIA - CICLO DI RADIOTERAPIA SUCCESSIVO
ORA DA ALCUNI MESI CI SONO ALCUNE VECCHIE CICATRICE CHE ERANO STATE IRRADIATE DOVE LA PELLE SI E' ASSOTTIGLIATA E CHE FANNO ABBASTANZA MALE IL MEDICO
HA DECISO DI TENERE TUTTO SOTTO CONTROLLO PRIMA DI VEDERE COSA SI PUO' FARE - IL PERICOLO è DI UNA EMORRAGIA COSI' DICE - CHIEDO E' POSSIBILE FARE UN INTERVENTO AD EVITARE IL PEGGIO ?-DA TENER PRESENTE
CHE NON C'E' STATA RICOSTRUZIONE ALL' EPOCA E CHE MI SONO STATI TOLTI I LINFONODI ASCELLARI - GRAZIE !

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/08/2007

Gentile signora,

non riesco a comprendere il pericolo dell'emorragia. Si stanno formando delle Ulcera zioni?
Alcuni interventi di chirurgia plastica, semplici o complessi, sono possibili ma bisogna esaminare direttamente le condizioni della mammella irradiata e visionare ultime ecografia, mammografia od anche RMN qualora da Lei effettuate di recente. SI rivolga a chirurghi plastici che lavorano in Istituti oncologici nazionali. Se fosse interessata a Milano può ricontattarmi.
Cordiali saluti

Dott. Egidio Riggio
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra