Vietati fumo e alcolici

20 novembre 2012
Benessere in gravidanza

Vietati fumo e alcolici



Vietati fumo e alcolici
La donna che di norma fuma dovrebbe cercare di smettere fin dall'inizio della gravidanza, cogliendo magari l'occasione per farlo in modo definitivo. Le ragioni? Il fumo aumenta il rischio di parto pretermine, placenta previa e basso peso alla nascita del bambino; inoltre, altera il battito cardiaco e i movimenti del feto. Altro elemento da bandire, gli alcolici. Il consumo eccessivo, anche nel periodo che precede il concepimento, è estremamente deleterio per lo sviluppo del sistema nervoso fetale. Un consumo moderato di vino (2-3 bicchieri alla settimana) non è vietato, ma preferibilmente da evitare. Ammesso, invece, il caffè, a patto di limitarsi a 1-2 tazzine al giorno.


Benessere in gravidanza


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo della data presunta parto
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
Salute femminile
08 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Prevenzione femminile, un ambulatorio mobile nelle piazze d’Italia
L'esperto risponde