NEWS

Salute cardiovascolare a rischio per mamme single

Salute cardiovascolare a rischio per mamme singleEssere madri single significa avere a che fare più spesso con problemi di tempo e di soldi e questo potrebbe avere un impatto negativo sulla salute cardiovascolare. Lo dicono dalle pagine della rivista American journal of public health i ricercatori coordinati da Frank van Lenthe, professore di epidemiologia sociale all'Erasmus University medical center di Rotterdam, in Olanda.

Per arrivare a questi risultati, van Lenthe e colleghi hanno analizzato i dati relativi a oltre 18mila donne nate negli Stati Uniti e in 13 paesi europei tra il 1935 e il 1956. «La prevalenza di malattie cardiovascolari è più alta nelle donne anziane statunitensi che nelle coetanee europee e con questa ricerca volevamo capire se anche storie familiari e lavorative diverse potessero contribuire a creare queste differenze» esordisce l'autore spiegando che le tipologie familiari e professionali nelle popolazioni statunitense ed europea analizzate erano simili.

«Abbiamo identificato diverse categorie di donne: le madri sposate e lavoratrici, le madri sposate non lavoratrici, le madri single e lavoratrici, le donne single e lavoratrici senza figli» spiegano i ricercatori, che hanno confrontato il rischio di malattie cardiache e ictus tra le diverse tipologie di donne e anche tra Stati Uniti ed Europa. E in base ai dati raccolti, è emerso che rispetto alle donne europee quelle statunitensi avevano un rischio due volte superiore di malattie cardiovascolari e tre volte superiore di ictus, mentre tra le diverse tipologie familiari e professionali le madri single e lavoratrici sono risultate a maggior rischio per entrambi i problemi.

Come se non bastasse, le madri single e lavoratrici avevano una maggiore probabilità di essere fumatrici sia in Europa che in Usa. «Le madri sposate e lavoratrici potrebbero in un certo senso essere considerate "più sane"» dice van Lenthe precisando che il lavoro e il matrimonio offrono almeno una sicurezza finanziaria e sociale, ma che da soli non bastano a spiegare lo svantaggio degli Stati Uniti rispetto all'Europa. «La colpa di questa differenza è in parte da attribuire anche alle diverse politiche di sostegno alla maternità che sono migliori nei paesi europei che oltre oceano» aggiunge l'esperto olandese che poi conclude: «Per prendersi cura anche di cuore e vasi, le mamme single e lavoratrici dovrebbero riuscire a ritagliar ogni giorno un po' di tempo per se stesse».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


NOTIZIE DI: Circolazione sanguigna, Cuore



Feed RSS







VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra