Biochetasi 20 bustine 5 g

Ultimo aggiornamento: 24 maggio 2018
Farmaci - Biochetasi

Biochetasi 20 bustine 5 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Alfasigma S.p.a.

MARCHIO

Biochetasi

CONFEZIONE

20 bustine 5 g

ALTRE CONFEZIONI DI BIOCHETASI DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
sodio citrato + potassio citrato + acido citrico anidro + complesso vitaminico

FORMA FARMACEUTICA
granulato

GRUPPO TERAPEUTICO
Antiacidi

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Biochetasi 20 bustine 5 g

  • Iperacidità
  • Difficoltà digestive
  • Insufficienza epatica
  • Stati chetonemici
  • Nausea gravidica



CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Biochetasi 20 bustine 5 g

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Biochetasi 20 bustine 5 g

Se i sintomi persistono si deve considerare una rivalutazione clinica.

I medicinali contenenti vitamina B1 o i suoi derivati possono, soprattutto se somministrati per via parenterale, indurre l'insorgenza di manifestazioni atopiche in pazienti con ipersensibilità.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti

BIOCHETASI granulato effervescente contiene sorbitolo e fruttosio.

Ai pazienti con intolleranza ereditaria al fruttosio non deve essere somministrato questo medicinale.

L'effetto additivo della co-somministrazione di medicinali contenenti sorbitolo o fruttosio e l'assunzione giornaliera di sorbitolo o fruttosio con la dieta deve essere considerato. Il contenuto di sorbitolo in medicinali per uso orale può modificare la biodisponibilità di altri medicinali per uso orale co-somministrati.

BIOCHETASI granulato effervescente contiene glucosio.

I pazienti affetti da rari problemi di malassorbimento di glucosio-galattosio non devono assumere questo medicinale.

BIOCHETASI granulato effervescente contiene saccarosio.

I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi non devono assumere questo medicinale. BIOCHETASI granulato effervescente contiene circa 1,7 g di saccarosio e 1,4 g di glucosio per dose (bustina). Di ciò si tenga conto in pazienti diabetici e in pazienti che seguono regimi dietetici ipocalorici.

BIOCHETASI granulato effervescente contiene 142 mg di sodio per bustina equivalente al 7,1 % dell'assunzione massima giornaliera raccomandata dall'OMS che corrisponde a 2 g di sodio per un adulto. La dose massima giornaliera di questo prodotto è equivalente al 42,6 % dell'assunzione massima giornaliera di sodio raccomandata dall'OMS. BIOCHETASI granulato effervescente è considerato ad alto contenuto di sodio. Da tenere in considerazione specialmente in persone che seguono una dieta a basso contenuto di sodio. BIOCHETASI compresse effervescenti contiene aspartame, fonte di fenilalanina, che può essere dannoso per il paziente affetto da fenilchetonuria. Non sono disponibili studi né non-clinici né clinici sull'uso di aspartame nei bambini al di sotto delle 12 settimane di età.

BIOCHETASI compresse effervescenti contiene saccarosio. I pazienti affetti da rari problemi ereditari di intolleranza al fruttosio, da malassorbimento di glucosio-galattosio, o da insufficienza di sucrasi isomaltasi, non devono assumere questo medicinale.

BIOCHETASI compresse effervescenti contiene 238 mg di sodio per dose equivalente al 11,9 % dell'assunzione massima giornaliera raccomandata dall'OMS che corrisponde a 2 g di sodio per un adulto. La dose massima giornaliera di questo prodotto è equivalente al 71,4 % dell'assunzione massima giornaliera di sodio raccomandata dall'OMS. BIOCHETASI granulato effervescente è considerato ad alto contenuto di sodio. Da tenere in considerazione specialmente in persone che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Biochetasi 20 bustine 5 g

L'assorbimento della riboflavina è influenzato dalla propantelina bromuro.

Particolare cautela è richiesta nei pazienti affetti da Parkinson trattati con levodopa perchè la vitamina B6 (piridossina) può antagonizzare gli effetti terapeutici.

L'uso di preparati a base di citrato può aumentare l'assorbimento gastrointestinale dell'alluminio (ad esempio antiacidi contenenti alluminio).


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Biochetasi 20 bustine 5 g

Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni: 2 bustine o 2 compresse effervescenti 3 volte al giorno, sciolte in mezzo bicchiere d'acqua.

Bambini di età inferiore ai 12 anni: metà dose.

Popolazioni speciali

Pazienti con insufficienza epatica:

Non sono stati condotti studi con Biochetasi in pazienti con insufficienza epatica.

Pazienti con insufficienza renale:

Non sono stati condotti studi con Biochetasi in pazienti con insufficienza renale.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Biochetasi 20 bustine 5 g

L'uso prolungato di piridossina a dosaggi elevati può causare neuropatie.

Alte dosi di prodotti contenenti potassio possono causare iperkaliemia e alcalosi, in particolare nei pazienti con insufficienza renale.

Alte dosi di preparati a base di citrato possono avere un effetto lassativo di tipo salino quando somministrati per via orale.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Biochetasi 20 bustine 5 g

Di seguito sono riportati gli effetti indesiderati organizzati secondo la classificazione per Sistemi ed Organi MedDRA. Le reazioni avverse derivano da dati di letteratura e da segnalazioni post marketing. Siccome non è stato possibile calcolarne la frequenza vengono indicate come non note (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Disturbi del sistema immunitario

Orticaria.

Shock anafilattico sono stati riportati in pazienti trattati con tiamina per via parenterale.

Patologie gastrointestinali

Nausea.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Eruzione cutanea, Edema delle labbra.

Patologie renali e urinarie

Cromaturia

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/content/come-segnalare-una-sospetta-reazione-avversa


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
L'esperto risponde