Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Rinotricina

Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Laboratorio Farmaceutico S.I.T. S.r.l.

MARCHIO

Rinotricina

CONFEZIONE

0,025% gocce nasali 20 ml

PRINCIPIO ATTIVO
tirotricina

FORMA FARMACEUTICA
gocce

GRUPPO TERAPEUTICO
Antisettici

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
8,30 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Terapia topica delle riniti e sinusiti di origine batterica.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo (qui non riportato) 6.1.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

L'uso, specie se prolungato, del prodotto può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e istituire una adeguata terapia.

Uso esterno.

RINOTRICINA contiene glicole propilenico. Può causare irritazione cutanea.

Il contenitore di questo medicinale è costituito di gomma latex. Può causare gravi reazioni allergiche.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Non risulta interagire con altri farmaci.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Introdurre 2-4 gocce in ciascuna narice inclinando la testa lateralmente prima da un lato, poi dall'altro. Le instillazioni devono essere ripetute 3-4 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Non sono noti fenomeni di sovradosaggio.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Rinotricina 0,025% gocce nasali 20 ml

Specie per somministrazioni protratte possono aversi danni alla mucosa nasale e sono stati riferiti casi di disturbi prolungati dell'olfatto. Per questo motivo, dopo un breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.


CONSERVAZIONE



Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.


PATOLOGIE ASSOCIATE







Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Campagna Chi non fuma sta una favola
Apparato respiratorio
31 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna "Chi non fuma sta una favola"
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
L'esperto risponde