Datteri farciti alla ricotta, con noci e semicopertura di cioccolato fondente

16 dicembre 2016
Dolci

Datteri farciti alla ricotta, con noci e semicopertura di cioccolato fondente



Datteri farciti alla ricotta, con noci e semicopertura di cioccolato fondente


Benché molto calorico, questo sfizio di fine pasto, o energetica merenda, è molto equilibrato da un punto di vista nutrizionale in quanto contiene alimenti da "peccato veniale" come la ricotta di pecora, le benefiche noci, il cioccolato fondente: tutti cibi dall'elevato potere antiossidante e ricchi di grassi buoni. Ma contiene soprattutto i preziosi datteri, che non andrebbero consumati solo durante le feste di fine anno, ma inseriti nell'alimentazione quotidiana.

Perch mangiare i datteri?

Sono amici dell'intestino
Una recente ricerca dell'American Cancer Society consiglia l'assunzione di fibra attraverso il consumo regolare di datteri per mantenere in forma l'apparato gastrointestinale e prevenire così anche il tumore al colon. Un paio di questi frutti sono in grado di coprire il fabbisogno di fibra consigliato dall'Oms (Organizzazione mondiale della sanità), pari a circa 25 g al giorno. Il frutto ha un'azione lassativa naturale, che porta a una pulizia profonda dell'intestino, che può essere potenziata così: lasciare alcuni datteri in ammollo tutta la notte e consumarli poi la mattina, con la loro acqua, come fossero uno sciroppo. La fibra contenuta nel frutto, poi impedisce l'assorbimento del colesterolo Ldl (cosiddetto "cattivo") a livello intestinale.

Utili salvavista
Ricchi di vitamina A, i datteri sono considerati un frutto salvavista, il cui consumo è indicato sia per salvaguardare la salute degli occhi sia per una migliore visione notturna: sono quindi consigliati se ci si deve mettere alla guida dell'auto di notte.

Antiossidanti, proteggono dall'usura dei radicali liberi
I diversiflavonoidi antiossidanti contenuti in questo frutto - come il betacarotene, la luteina e la zea-xanthina - servono a proteggere le cellule e i tessuti del nostro organismo dall'azione nociva dei radicali liberi.
Sono antianemici
Eccellente fonte di minerali in generale, i datteri sono particolarmente ricchi di rame, importante per salvaguardare i livelli di emoglobina che determina la capacità di trasportare ossigeno nel sangue e combattere l'anemia.

Efficaci nel prevenire l'osteoporosi
Per l'azione mineralizzante, dovuta alla quantità di selenio, manganese, magnesio e potassio - oltre al già citato rame - il dattero è ritenuto un alimento utile nella prevenzione dell'osteoporosi.

Ingredienti per 6 persone

Ingredienti


  • 18 datteri meglio se grossi
  • 80 g di ricotta di pecora
  • 6 noci
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo (o di canna fine)
  • 80 g di cioccolato fondente nero (75% di cacao o più)

  • Come devi fare

    1. Denocciola i datteri, tagliandoli a metà per la lunghezza e facendo attenzione a non romperli.

    2. Sguscia le noci e trita i gherigli molto fini.

    3. In una ciotola a parte, mescola la ricotta setacciata (così viene più fine) con lo zucchero e aggiungi le noci tritate.

    4. Mescola bene la crema e, aiutandoti con un cucchiaino da caffè, farcisci i datteri.

    5. Fonda il cioccolato nero in un piccolo tegame dai bordi alti, direttamente su fuoco molto basso.

    6. Immergi delicatamente mezzo dattero farcito nel cioccolato fuso e procedi così con tutti i datteri, disponendoli via via su una gratella ad asciugare.

    7. Quando la semicopertura di cioccolato è dura, disponi i datteri farciti alla ricotta e noci su un vassoio, spolverizzando con poco zucchero a velo.


    Cosa dice la nutrizionista*:

    «Molto energetici e calorici, i datteri contengono circa 250 calorie ogni 100 grammi; non sono quindi indicati per chi segue un regime ipocalorico e nemmeno per chi soffre di glicemia alta, in quanto molto dolci. I datteri però non dovrebbero mai mancare nella dieta di chi pratica sport, chi è particolarmente debilitato o attraversa un periodo affaticamento, perché hanno il pregio di regalare subito una spinta energetica, in quanto vengono assorbiti all'istante dal nostro organismo».

    * Prof.ssa Evelina Flachi, specialista in Scienza dell'alimentazione-Nutrizionista.
    Collabora con La Prova del cuoco, Raiuno, ed è presidente della Fondazione italiana per l'educazione alimentare

    Consigli di cucina...

    Datteri


    • Per cogliere tutte le virtù salutari dei datteri, il frutto andrebbe consumato fresco: i datteri freschi, infatti, sono più ricchi di sali minerali e vitamine e contengono circa la metà delle calorie rispetto a quelli secchi.
    • L'utilizzo dei datteri in cucina non può essere limitato a dessert di fine pasto. Per un apporto nutrizionale corretto andrebbero mangiati la mattina a colazione, a pezzetti nello yogurt; oppure come insolito ingrediente di un'insalata fresca, dal gusto agrodolce, insieme con verdura a foglia verde e pollo o formaggio.
    • I datteri sono molto indicati anche come ingrediente di semplici torte casalinghe; in questo caso va diminuita la quantità prevista di zucchero, perché hanno un elevato potere dolcificante.

    A cura di Gloria Brolatti
    Giornalista e food blogger
    www.emoticibo.com

    L'esperto risponde
    Potrebbe interessarti
    Daikon gratinato con crumble di frutta secca
    Alimentazione
    16 febbraio 2017
    Ricette
    Daikon gratinato con crumble di frutta secca
    Mousse di cioccolato all'acqua con nocciole croccanti
    Alimentazione
    10 febbraio 2017
    Ricette
    Mousse di cioccolato all'acqua con nocciole croccanti