L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

08/09/2006 09:54:16

DEPRESSIONE

Circa un anno fa si è sposata la mia gemella che si è anche trasferita di regione, il mondo mi è crollato adosso non avevo più stimoli a niente. a gennaio il medico mi ha prescritto citalopram( che ho sospeso a fine giugno) ho notato un miglioramento verso maggio, da giugno ad agosto ero tornata la solita. Ora al rientro dalle vacanze mi sento ancora apatica non ho stimoli ne per mia figlia ne per mio marito, lascerei tutto e me ne andrei senza un motivo, mi da fstidio tutto. Secondo lei questo è dovuto al fatto che potrebbe essere una ricaduta della depressione. Spero di tornare quella che ero.
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/09/2006

Il citalopram è un ottimo antidepressivo, ma nessun antidepressivo è in grado di modificare le cause profonde degli stati depressivi. Il farmaco infatti agisce sulle strutture biologiche connesse con la comparsa dei sintomi, ma non può agire sull'inconscio, sulla struttura di personalità e in generale sulle implicazioni affettive e relazionali.
Perciò è normale che la sospensione del farmaco faccia ricomparire i sintomi.
La migliore terapia è quella combinata: farmaco e psicoterapia.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra