L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/09/2008 23:37:53

Emotività

Salve, ho 27 anni ed un prolema con cui,ormai, convivo da sempre. Fin da piccola, la mia emotività è stata causa di disagi,fino a farmi chiudere sempre più in me stessa. Per emotività intendo il fatto di arrossire visibilmente(anche per un nonnulla!),non riuscire ad esprimermi in pubblico e non riuscire a trattenere le mie emozioni e quindi scoppiare in lacrime in momenti e situazioni inappropriati.Così,ad esempio, trasformo momenti di gioia(come matrimoni o nascite) in veri e propri "piagnistei"!Perchè mi succede questo?Possibile che che non esista una "cura",un metodo o qualcosa di simile che mi aiuti a padroneggiare le mie emozioni?Il mio timore è quello di vivere rovinando i momenti più importanti della mia vita con queste reazioni, il più delle volte, fuori luogo.
Grazie per l'attenzione.
Lucia

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del26/09/2008

Capita che l'emozione prenda il sopravvento e si manifesti nelle maniere meno opportune. Forse lei , però, ha dentro di sè un ideale che va un poco messo in discussione: l'ideale di dover essere sempre controllati. Finchè considera le emozioni uan specie di nemico è ovvio che le daranno fastidio! Provi a riconciliarsi con loro. Come? Una buona psicoterapia è sicuramente lo strumento più adeguato. Ma possono essere utili anche tutte quelle attività che mettono a contatto con le emozioni e la loro gestione, ad esempio un bel corso di teatro.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra