L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

26/11/2005 17:09:02

Ernia del disco

Mia moglie ha 33 anni ed ha subito un intervento chirurgico dell'ernia al disco L4-L5 voluminosa(prolasso discale) che gli comportava la compressione del nervo sciatico con rispettiva paralisi al piede dx.Poiche' lo schiacciamento del nervo e' durato, dal momento dell'uscita dell'ernia all'intervento 10 giorni,volevo sapere cosa rischia mia moglie e quali sono i tempi di recupero?Da premettere che gli e' stato fatto nel centro di riabilitazione dov'è ricoverata un esame di elettromiografia dove i risultati riscontrano un inizio di innervamento del nervo.Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del29/11/2005

Mi sembra strano che in soli 10 gg. si sia verificata la paralisi del piede.In ogni caso se tale deficit è di modesta entità, le cure riabilitative dovrebbero essere efficaci nell'arco di qualche mese.
Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra