L'esperto risponde

Domanda di: Cuore

18/01/2005 17:55:28

Frenulo corto

Ho la sensazione di avere il frenulo troppo corto. Benchè il glande si scopre senza difficoltà la pelle che lo ricopre resta arricciata sotto di esso. Durante la pulizia del pene ho notato che la parte subito sotto al glande (quando il pene non è in erezione) si scopre con facilità a differenza di quando ho l'erezione. Devo consultare uno specialista per averne la certezza? E' possibile prendere provvedimenti?
Un altra cosa che vorrei sapere è se quelle soluzioni che vengono presentate su internet per la risoluzione del "pene curvo" sono valide. Mi riferisco a quelle sorte di estensori che vengono venduti e che dicono che dovrebbero risolvere nel mio caso il fatto che ho il pene curvo verso sinistra.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del29/01/2005

Gentile Sig.re,
dalla sua email si riescono ad evincere due problemi distinti: 1) la difficolta nello scoprire il glande durante l'erezione e 2) la presenza di un incurvamento penieno. Per entrambi i problemi le consiglio vivamente di consultare uno specialista (un urologo, preferibilmente) per valutare in modo completo il grado di coinvolgimento penieno di entrambi i problemi.
Riguardo l'efficacia degli estensori penieni, dipende dal tipo e grado di incurvamento di cui Lei è affetto. E' un punto ancora molto discusso tra gli stessi specialisti, con i suoi fautori e detrattori. Anche in questo caso, però, il suo utilizzo deve essere fatto sotto guida di uno specialista.
Spero di essergli stato di aiuto
Cordiali saluti

Dott. Santiago Andres Vallasciani
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Specialista attività privata
COLLEFERRO (RM)



Altre risposte di Cuore


© RIPRODUZIONE RISERVATA