17/11/09  - Gelosia retroattiva - Mente e cervello

Gelosia retroattiva




Domanda del 17 novembre 2009

Domanda


Sono una ragazza di 35 anni,orfana di padre dall'età di 12 anni,famiglia sana,unita,madre vedova non risposata.Ho avuto tre storie importanti nella mia vita,tre anni ciascuna.Tutti fallimenti nonostante il mio impegno,la mia pazienza e la mia tolleranza.Problema comune in tutte le storie:la mia presunta incapacità a gestire il versante sessuale.Inibita,pudica,poca fantasia,monacale.Tutto ciò mi ha creato delle crisi di colpevelezza e di identità sessuale.Circa 10 anni orsono,nel pieno di queste crisi,ho avuto due storie occasionali con animatori turistici, forse per la ricerca di conferme sulla mia sessualità che poi non ho trovato.Queste situazioni le ho vissute fantasticando su inverosimili grandi storie d'amore romantiche tra l'ospite e il bello e simpatico animatore.Tutto frutto di costruzioni del mio incoscio per consentire lo sviluparsi di storie che io stessa definisco deplorevoli per una brava ragazza.Da una di queste storie è nata una bella amicizia che è 10 aa.che dura. Dell'altro nessuna notizia.Quest'estate incontro un mio coetaneo:è colpo di fulmine per tutt'e due immediato.Parla di matrim.Lui gran tomber de femme,freddo e spietato,mai innamorato,solo tre storie con un minimo coinvolgimento,centinaia storie di sesso.Lui orfano di entrambi da pochi anni,grande fusione con la madre.Per lui la donna ideale è come sua madre,unico uomo,unica storia,cmq mentalmente pulita.Non accetta la libertà sessuale di oggi.Pensa di me che sono mentalmente pulita,che sono la brava ragazza che voleva,ma non riesce ad accettare che ho fatto un errore,che qualcuno mi può avere usata,che posso fare paragoni,nonostante lo rassicuro che per me lui è unico ed il massimo per me.Lui ha avuto in passato delle ossessioni conseguenti ad un tracollo economico enorme che ha dovuto affrontare in prima persona.Adesso la sua ossessione è il tizio animatore del quale non ricordo neanche il nome.Io mi sono voluta aprire pregi e difetti, ma adesso sto pagando molto.Come posso aiutarlo?Grazie
Risposta del 21 novembre 2009

Risposta


Difficile dare una risposta netta alla sua domanda. Considerando però che non credo il suo ragazzo sia disposto a farsi seguire individualmente per questa "gelosia retroattiva", credo che la strada migliore possa essere una terapia di coppia, dove tutti e due possiate mettervi in discussione "alla pari", e trovare il percorso migliore per il vostro rapporto.


a href="/Stefano_Sanzovo?esp=14179" Dott. Stefano Sanzovo /a
Pubblica amministrazione
Medico Ospedaliero
Specialista in Psichiatria



Il profilo di STEFANO SANZOVO
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Mente e cervello

Potrebbe interessarti
Mal di testa: i 10 cibi da evitare
Mente e cervello
17 ottobre 2017
News
Mal di testa: i 10 cibi da evitare
Battibecchi tra neo sposi? Lo stress cala grazie agli amici
Mente e cervello
21 settembre 2017
News
Battibecchi tra neo sposi? Lo stress cala grazie agli amici