L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/06/2005 17:18:31

Ictus ischemico

Mia madre un mese fa, è stata colpita da ictus ischemico che ha interessato il lobo parietale destro. attualmente è ricoverata presso un centro di cura e riabilitazione. Volevo sapere se i comportamenti aggressivi e l'irrequietezza rientrano tra i disturbi post ictus, considerando il fatto che mia madre precedentemente all'evento non era una persona nè aggressiva nè tanto meno irrequieta, inoltre volevo sapere quale tipo di terapia supportiva può essere portata avanti e se il disturbo eventualmente scompare col tempo. Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/06/2005

Sì, essendo stato colpito il lobo parietal destro questi disturbi possono presentarsi più facilmente. La terapia è quella di tutti i disturbi di agitazione psico-motoria con spunti aggrerssivi e cioè è basata su farmaci neurolettici. Il disturbo, soprattutto se adeguatamente trattato, potrebbe ridursi anche molto nel tempo ma non si può prevedere di quanto o se scomparirà.

Dott. Edoardo Gentile
Casa di cura convenzionata
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra