L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infanzia

02/03/2005 09:58:39

Infezioni vie urinarie

A mia figlia di 11 mesi è stato diagnosticato ( però non siamo riusciti a farle l'esame delle urine) un infezine alla vie urinarie. C'e stato prescritto un anbiotico a largo spettro ISOCEF, volevo sapere se è comunque normale che lei abbia, verso sera un po' di febbricciattola (37.2/37.5) e che la notte non dorma bene. E come ha potuto prendere questa infezione? Cosa si può fare per prevenire? Ringrazio per l'attenzione.
Monica Medici

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/03/2005

Gentile Signora,
Da quanto esegue la terapia antibiotica? Se da pochi giorni è normale che abbia un lieve aumento la sera della temperatura, in attesa dell'esito dell'urinocoltura.
L'infezione delle vie urinarie nel lattante, soprattutto di sesso femminile è più frequente per motivi anatomici (vicinanza tra orifizio anale e vulvare) e alterazione fisiologica del pH e delle secrezioni vaginali.
Quindi stia tranquilla! L'unica maniera per prevenire è controllare spesso il pannolino in modo da evitare che urina e feci stazionino più del dovuto.

Dott. Gian Luca Trobia
Medico Ospedaliero
Specialista in Pediatria e Neonatologia
CATANIA (CT)


Risposta del09/03/2005

I sintomi da Lei riferiti possono essere riconduicibili all'infezione urinaria.Troppo pochi i dati a disposizione per una risposta più esuriente.In ogni caso,a cielo coperto,cioè senza fare una urinocoltura l'antibiotico da Lei indicato potrebbe andar bene: val la pena di verificare la risposta sia sul piano clinico(remissione di sintomi) che su quello laboratoristico(almeno un es. urine semplice a fine terapia).
La ossibilità inoltre che possano manifestarsi delle batteriurie asintomatiche successive a questo episodio esiste per cui Le consiglierei di far praticare una Ecografia delle vie urinarie in mani esperte.
Saluti.
Nicola Minopoli

Dott. Nicola Minopoli
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Pediatria e Neonatologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Infanzia







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra