L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

28/01/2008 01:43:47

Ipocondiraca

Salve mi chiamo Nunzia, ho 23 anni. Sono una ragazza molto aperta e socevole, di lavoro faccio l'agente immobiliare da 7 anni, una passione piu che un lavoro!In adolescenza ho avuto problemi di anoressia e mi vennero le mie prime crisi di panico, ma dovute al forte dimagrimento di 30 kg in meno di 2 mesi; non appena iniziai a mangiare sparirono.2 anni fa è morta mia madre. Sono morta anche io con lei. La mia vita è divenuta un inferno.Ho spesso grosse vertigini che si risolvono con lo schioccarsi del collo, so di cosa si tratta, ma da quando è morta mia madre, mi è venuta paura di tutto. Faccio esami frequentemente, troppe volte durante l'anno, domattina ho per preso appuntamento per il controllo di routine. Due volte l'anno faccio visita ginecologica ed esami del sangue. Una volta l'anno invece visita oculistica e cardiologica. Il perchè? Per ogni cavolata vado dal medico, se mi fa male la testa per più di due giorni, per me ho un tumore inguaribile, se mi gira la testa, l'anemia e la leucemia. Non vivo più, ho paura di andare in giro (e questo col mio lavoro mi rovina), ho paura di stare male e mi vergogno!A volte non capisco se sono davvero malata (se ho dei seri problemi di salute fisica) o se è ansia. Ho visto mia madre morire di tumore, l'ho accudita e così ho fatto anche col nonno. Ho visto troppo e ora non ce la faccio piu!Mi sto ammalando!Mi sale un gran caldo dalle gambe, le gambe mi cedono, sento il petto bruciare, caldo, freddo, caldo freddo, il cuore batte accelerato,e ho le palpitazioni!Vedo sfuocato, ho le vertigini, mi sembra di stare impazzendo, mi sembra di non sentire più le braccia, di non esser più in grado di dire o fare niente per pochi secondi, poi passa, ma piango per ore intere!Ed è un circolo vizioso, oramai la paura che le crisi tornino, me le fa tornare,rinuncio a tutto!Oramai senza il mio compagno non posso vivere. Quando sto male mi basta fargli una telefonata e tutto mi passa. Quando passa rimane la paura che ritorni, e poi vado in bagno a scaricarmi, ma in diarrea.Tutti i medici dicono che sono crisi di panico, mi hanno dato lexotan, che mi aiuta ma non risolve il problema. Mi manca mia madre, ho paura di essere malata o di morire come lei, soffrendo. Ho la fobia della morte, degli ospedali, di prendere le medicine, ogni volta leggo il foglietto illustrativo e mi spavento e non mi curo. Di costituzione sono forte perchè a stare a vedere, non mi ammalo da anni, gli esami qualche mese fa uscirono buoni, ma con un pò di globuli bianchi alti, la dottoressa disse che poteva essere il ciclo mestuale che è arrivato 2 giorni dopo, perchè prima del ciclo ho spesso la cistite, con un pò di infiammazione e bruciori e quindi era normale, ma io... io ho temuto di avere la leucemia e da allora ho rifiutato di rifare gli esami, mi spavento, mi gira la testa e mi spavento di più. Non ho una famiglia, mia madre non c'è più,mia sorella ha un bimbo piccolo ed è presa, ed io non ce la faccio più. Spesso mi chiedo perchè devo soffrire così, in realtà nessuno mi capisce, tutti i miei amici mi prendono in giro dicono che sono io che mi creo i problemi, ma giuro che io non penso a farmeli venire, penso a come guarire!!! Desidererei ricominciare tutto da capo e mandare tutto e tutti al diavolo, ma ho un altro problema. Io non vivo senza il mio compagno!!! Lui sa come farmi passare le crisi, mi aiuta tantissimo. Ho paura di stare senza di lui ma la cosa che mi perseguita è la vergogna di stare male davanti agli altri,nessuno mi ha mai aiutata, anzi hanno riso di me! Ho paura di morire e la mia vita è un inferno. Vi prego aiutatemi, ho solo 23 anni e forse tutta una vita da vivere, ma cosi me la sto distruggendo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/02/2008

Consulti uno psichiatra per chiarire più nei dettagli la situazione. Può essere che le serva una psicoterapia accompagnata magari da qualche antidepressivo.
Abbia fiducia, ne può uscire: ha buone qualità di base e più che ipocondriaca mi sembra avere problemi d' Ansia .

Dott. Cesare Parlato
Specialista attività privata
Specialista in Neurologia
Specialista in Psichiatria
MANTOVA (MN)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra