L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

07/05/2005 16:15:27

Ipodermite da insufficienza venosa?

Da circa un anno avverto dei disturbi alle gambe:in ortostasi e con l'abbassarsi della temperatura esterna queste diventano prima rosse e poco dopo (al freddo) addirittura quasi cianotiche.Le sento sempre pesanti e spesso e volentieri dolenti (al caldo e sdraiandomi, la sintomatologia viene meno).Svolgo un'attività lavorativa che mi costringe a rimanere in piedi per la maggior parte del tempo e dopo un doppler agli arti venosi si è riscontrato un deficit venoso latente alla gamba dx.(difficile decifrare la grafia di un medico e riportare poi correttamente la diagnosi!).In cotemporanea ho notato come un inspessimento del tessuto corneo del derma degli arti inferiori e una difficoltà dei peli a venir fuori dopo la ceretta.Ciò causa una infiammazione o irritazione del derma stesso in corrispondenza dei peli, molto antiestetica unita al rossore delle intere gambe. Potrebbe trattarsi di ipodermite dovuta ad una insufficienza venosa?Quali presidi diagnostici e terapeutici mi consiglia di adottare per la soluzione del caso che a me crea non poco imbarazzo? Grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/05/2005

E' opportuno che esegua un ecocolordoppler attendibile ("deficit latente" non è facilmente interpretabile). Per altro i sintomi riferiti sarebbero riferibili più facilmente ad una cosiddetta acrosindrome (cattiva regolazione della vasomotilità).

Dott. Lucio Piscitelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra