L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infanzia

10/02/2006 14:53:43

Laringospasmo

Buongiorno a mio figlio (3 anni) durante il periodo invernale, gia' da due anni, insorge il problema che dura una sola notte con inizio di tosse secca per poi sfociare in uno spasmo con difficolta' respiratorie veramente preoccupanti sul momento, il pediatra ci ha detto di curarlo con aerosol (clenil A e broncovaleas ), vorrei avere piu' chiara la situazione e sapere se e' possibile curare la causa ( se c'e' ) e non continuare a dargli medicinali che non credo nemmeno troppo blandi, visto la presenza di cotrisone.....
Vi ringrazio molto per l'attenzione.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/02/2006

Se i problemi si manifestano soprattutto durante il periodo invernale, potrebbero essere almeno in parte legati ad un eccessivo riscaldamento della camera in cui il bambino dorme e all'aria troppo secca. Provi a spegnere il riscaldamento, a cambiare l'aria prima di mettere il bambino a dormire e, se necessario, ad usare un umidificatore. Nel momento in cui compare la Tosse secca, potrebbe rivelarsi utile anche la somministrazione di una bevanda calda (latte, camomilla...). Una camera da letto troppo calda disturba il sonno e rallenta la guarigione delle malattie delle alte vie respiratorie ( Raffreddore , faringite, laringite...) tipiche della stagione invernale

Dott.ssa Ersilia Garbagnati
Specialista attività privata
Specialista in Pediatria e Neonatologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Infanzia







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra