L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

08/06/2005 05:17:03

Lesione amartomatosa encefalica

Caro dottore,
due RMN cranio di cui la prima effettuata a seguito di perdita di coscienza, caduta e cefalea post caduta per 3-4 gg. in soggetto di 13 anni,e la seconda a 6 mesi e con mezzo di contrasto, hanno evidenziato una ipotesi di piccola lesione amartomatosa a carico della regione nucleare mediale di destra; nei 6 mesi intercorsi tra la prima e la seconda RMN la sintomatologia non si è piu' manifestata.
Quale migliore approccio nel futuro per la paziente?
monitoraggio della lesione? con quale frequenza?
ulteriori indagini di approfondimento?
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/06/2005

E' possibile che la prima sia stata una crisi epilettica determinata dalla lesione amartomatosa. Vista la giovane età della paziente, la cosa più utile è seguire l'evoluzione di tale lesione che, spesso, non necessita di alcun intervento per valutare se, con lo sviluppo, cresce di dimensioni ed eventualmente curare le crisi epilettiche se si ripresenteranno con frequenza. Quindi utile monitorare la situazione con RMN annuali.

Dott. Edoardo Gentile
Casa di cura convenzionata
Specialista in Neurologia
TORINO (TO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra