L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

09/04/2006 15:50:49

Lifting del collo e del viso

HO 50 anni e ho effettuato un intervento di lifting del collo e del viso (escluso fronte e palpebre) due settimane fa. A distanza di due settimane il mio viso ha una forma che non mi piace. Triangolare/ovale sul mento (prima era leggermente più squadrato) e molto allargato sulle guance e sugli zigomi. Ok per il mento, ma la forma delle guance e degli zigomi per me é inaccettabile. Il chirurgo che ha effettuato l' intervento dice che il viso é ancora gonfio e si riassesterà a poco a poco. Lo so che il gonfiore é naturale dopo un intervento di lifting e che può durare dalle due alle tre settimane, ma quello che mi preoccupa é che, a parte il gonfiore iniziale, che era veramente evidente, ho l' impressione che almeno da una settimana non ci sia stato nessun apprezzabile miglioramento di diminuzione del gonfiore. Nel frattempo effettuo dei massaggi di linfodrenaggio al viso che però mi causano un aumento del gonfiore subito dopo la seduta, gonfiore che a poco a poco diminuisce nel corso della giornata. Non piace il mio viso così com'é o meglio se continua a rimanere così rotondo. Il chirurgo dice che devo solo avere pazienza, ma dice anche che é comunque normale che un lifting dia più volume. Ma forse abbiamo un concetto diverso del volume, io mi vedo la faccia a palla e questo sta influenzando notevolmente la mia vita relazionale. Domanda: non esiste qualche medicina o rimedio omeopatico che possano accelerare la scomparsa del gonfiore? Fino a qualche giorno fa prendevo un antibiotico, un anti-infiammatorio e del cortisone che, su istruzione del chirurgo, ho poi smesso di assumere. Ho anche un' ecchimosi rosso scuro molto evidente sotto l' occhio destro che sto curando con applicazioni di un unguento specifico. Ma questo inconveniente mi preoccupa meno, prima o poi sparirà ....
Grazie per la vostra risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/04/2006

Cara Signora,
capisco la sua apprensione ma è normale che il viso sia ancora gonfio, in particolare se il lifting sia stato eseguito secondo i concetti più moderni di recupero dei volumi ( come sembra), ovvero lavorando non solamente su piani superficiali sottocutanei , ma anche su quelli profondi. Tutto ciò provoca maggior edema e tempi più lunghi di riassorbimento. D'altra parte però, questo tipo di lifting garantisce risultati migliori e più stabili nel tempo. Bene linfodrenaggio e antiinfiammatori blandi ma no antibiotici ,nè cortisone.
Auguri
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica Estetica


Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)


Risposta del12/04/2006

Cara Signora,
capisco la sua apprensione ma è normale che il viso sia ancora gonfio, in particolare se il lifting sia stato eseguito secondo i concetti più moderni di recupero dei volumi ( come sembra), ovvero lavorando non solamente su piani superficiali sottocutanei , ma anche su quelli profondi. Tutto ciò provoca maggior edema e tempi più lunghi di riassorbimento. D'altra parte però, questo tipo di lifting garantisce risultati migliori e più stabili nel tempo. Bene linfodrenaggio e antiinfiammatori blandi ma no antibiotici ,nè cortisone.
Auguri
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica Estetica


Dott. Claudio Bernardi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
ROMA (RM)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra