L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

03/03/2007 22:46:38

Linfoadenomegalie

Gent.mo Dottore, mi chiamo MariaPia e ho 60 anni. Mi sono sottoposta a mammografia per controllo, da cui si evidenzia la comparsa a dx al quadrante supero esterno di focolaio di microcalcificazioni in corrispondenza di un'area di addensamento della struttura ghiandolare. Diagnosi confermata da successiva ecografia, dove risultano inoltre nel cavo ascellare dx e lungo il suo prolungamento, grossolane linfoadenomegalie (diam. massimo 2.3 cm). Sono in attesa di eseguire Biopsia mediante Mammotone. Oggi improvvisamente ho constatato la comparsa di una protuberanza interna proprio al cavo ascellare dx della grandezza di una piccola noce e dolente alla pressione. Desideravo sapere di cosa si tratta, e se essa è correlata alla diagnosi dell' ecografia. In attesa di una sua risposta, la ringrazio anticipatamente per l'attenzione dedicatami.
Cordiali saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/03/2007

Come sempre, è difficile dare una risposta sulla base di una descrizione e non di una visita specialistica.
Comunque, direi che la probabilità maggiore è che si tratti anche in questo caso di una linfadenopatia.
In bocca al lupo.

Dott. Salvatore Cuccomarino
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
CHIVASSO (TO)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra