L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

10/06/2007 22:22:04

Mastoplessi

Vorrei avere delle chiarificazioni in ordine all intervento in esame:innanzitutto sulla visibilitè della cicatrice (mi pare sia quella dalla forma a "t")se almeno col passare del tempo si attutisce e se ,volendo, un operazione con laser poteva eliminarla.In secondo luogo, vedendo delle immagini del prima e dopo operazione, ho notato che i capezzoli sembrano molto gonfi, vorrei sapere se quella è una conseguenza immediata dell operazione quindi poi si sgonfiano e tornano normali o se l effetto-gonfio perdura. La ringrazio dell attenzione prestatami .

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/06/2007

Cara amica,
la cicatrice nella mastopessi varia in base alla tecnica utilizzata la cui scelta dipende dall'entità del difetto da correggere ( cicatrice a T invertita, cicatrice periareolare+branca verticale, solo cicatrice periareolare).
La visibilità della cicatrice sicuramente si attenua nell'arco di un anno. Purtroppo le cicatrici non si eliminano ma è vero che si possono notevolmente migliorare con varie techiche. I capezzoli gonfi derivano da un edema nell'immediato postperatorio......nessuna paura.
Per ogni chiarimento:germanozura@hotmail.com
salute

Dott. Germano Zura
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
PESCARA (PE)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra