L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/10/2006 22:07:52

Meningioma rif.domanda del 15/10/06 9.24.14

In merito al quesito posto il 15/10/06 e avendo letto la sua cordiale risposta preciso che il referto da TAC è questo:
non iperdensità di significato emorrargico in sede sottotecale fronto-paritale dx c'è formazione ovolare iperdensa con aspetti calcifici di 6 cm compatibile con meningioma circondata da ampio alone edematoso che determina la compressione sulle strutture adiacenti comprimendone le cavità ventricolari determinando minimo shift controlaterale delle strutture della linea mediana.
Presenta mega cisterna magna.

Spero che da questo esito della Tac riesca a capire la zona dove si sviluppa il meningioma e dirmi se l'intervento è ad alto o basso rischio (ovvio che poi è sempre tutto soggettivo)
La ringrazio per la sua solerte e molto cortese risposta.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/10/2006

Penso che, così come descrive il referto, l'intervento sia perentorio. In mani esperte l'intervento non ha rischi sostanziali, anche se imprevisti e complicanze possono presentarsi sia in fase operatoria che post operatoria.
In ogni caso non operare comporta un rischio di gravi complicanze molto più alto.
Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra